L'immensa sputtanata a Zelig

Il blog che si sta visitando potrebbe utilizzare cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione. fai click qui per leggere l'informativa Navigando comunque in StrakerEnemy acconsenti all'eventuale uso dei cookies; clicka su esci se non interessato. ESCI
Cliccare per vederla

Scopo del Blog

Raccolgo il suggerimento e metto qui ben visibile lo scopo di questo blog.

Questo e' un blog satirico ed e' una presa in giro dei vari complottisti (sciacomicari, undicisettembrini, pseudoscienziati e fuori di testa in genere che parlano di 2012, nuovo ordine mondiale e cavolate simili). Qui trovate (pochi) post originali e (molti) post ricopiati pari pari dai complottisti al fine di permettere liberamente quei commenti che loro in genere censurano.

Tutto quello che scrivo qui e' a titolo personale e in nessun modo legato o imputabile all'azienda per cui lavoro.

Ciao e grazie della visita.

Il contenuto di questo blog non viene piu' aggiornato regolarmente. Per le ultime notizie potete andare su:

http://indipezzenti.blogspot.ch/

https://www.facebook.com/Task-Force-Butler-868476723163799/

Thursday, June 13, 2013

Straker debunker (e lui di "mole colossale di cazzate" se ne intende)

A Palermo si è svolta una conferenza sulle cosiddette scie chimiche. Relatore Giorgio Carana. Non me ne voglia, ma ha sparato una mole colossale di cazzate ed è bene che si sappia.

Palermo. Conferenza No Scie Chimiche: Muos, Haarp e ciò che non ci dicono
http://www.ilfarosulmondo.it/wp/?p=18247#comment-5829

Egregi, apprezzo la buona volontà, ma non è così che si fa corretta informazione su un tema così delicato.

[...] "dal protocollo sui carburanti del 1975 che ha sostituito la percentuale di acqua nei motori aerei e che provocava la conosciuta scia di condensa". 

Informazione forviante e del tutto destituita di ogni fondamento.

[...] "Il sistema H.a.a.r.p, come ha spiegato Carana, iniziò a svilupparsi per un discorso politico: dal conflitto tra le due potenze mondiali quali America e Russia, nacque il bisogno americano di “spiare” i comunisti attraverso un grande “telescopio”, come può essere definito questo sistema".

Anche qui siamo al delirio.

[...] "Essendo la ionosfera ad almeno 60 Km dal suolo, questo sistema per poter mandare un raggio di emissioni che potesse essere rifratto nella ionosfera e poi rimandato giù, aveva bisogno di una grandissima potenza. L’idea geniale fu dunque quella di “abbassare il cielo” attraverso le irrorazioni di Scie che, per le diverse condizioni che le differiscono da quelle di condensa, vengono chiamate “chimiche”.

Ma dove diavolo le ha sentite, Carana, queste cose?

[...] "Aerei che non rilascerebbero delle normali scie di condensa in quanto queste “si formano solamente sopra i 7mila metri".

Anche qui avete cannato: se va bene, le scie di condensa si formano al di sopra degli 8000 metri.


[...] "Ad opporsi alle irrorazioni chimiche nel Mediterraneo fu proprio il dittatore Gheddafi che mise a disposizione 600 milioni di dollari per contrastare questo sistema minacciando di rispondere con dei missili propri se mai un aereo del genere avesse sorvolato la zona siciliana".

Mi piacerebbe, ma non ci sono riferimenti reali. Questa è una storiella senza uno straccio di documento che ne attesti la veridicità.

[...] "Le scie funzionano come le stesse onde che provochiamo nell’acqua gettando un sassolino: se poi mettiamo una fogliolina vediamo che la stessa si muoverà nella stessa direzione delle onde. Un metodo efficace per trasportare informazioni e controllare il clima di un paese che si vuole colpire".

Anche in questo caso la spiegazione è del tutto sballata.

Insomma, prima di definire "esperto" un relatore, controllate se quello che dice è rispondente al vero. E' un peccato che si screditi in questo modo l'attività di ricerca e divulgazione sulla geoingegneria clandestina.

13 comments:

  1. Adoro quando i complottisti si scannano tra di loro e si contestano a vicenda le scemenze che dicono, il tutto per rubarsi la piazza, che pietà ROTFL

    ReplyDelete
  2. Strakkino,miserabile testicolo glabro,Sei e sarai sempre lo zimbello di internet del quale tutti ridono.Altro che debunkerare i tuoi colleghi cazzari che sparano le stesse cazzate che spari tu.Mendicante,vai a frignare qualche altro spicciolo dai 4 dementi che frequentano il tuo cesso di blog.

    ReplyDelete
  3. "Questa è una storiella senza uno straccio di documento che ne attesti la veridicità."

    Certo che sentire una cazzaro ballista come Rosy dire una frase del genere.....

    ReplyDelete
    Replies
    1. Per straker un documento che ne attesti la veridicità è un altro suo post scritto in precedenza e da citare come Fonte Autorevole quando la cazzata che sta dicendo (e che servirà per attestare altre veridicità) è talmente grossa che neanche lui ci può credere, salvo poi convincersi che se lo ha detto lui stesso allora è giusto per definizione.

      Delete
  4. Guerra civile degli straccioni indipezzenti.
    Strakkino, ricorda: -20
    Strakkino, sei un coglione.

    Ubi maior, Strakkino cessat.

    ReplyDelete
  5. Altri lo hanno detto, ma lo ricordo:
    vedere i fuffari imbroglioni scannarsi tra di loro non ha prezzo...

    ReplyDelete
  6. Mi ricorda la faida fra i rapper

    I ain't got no motherfuckin friends

    :)

    ReplyDelete
  7. Per riconoscere quale merda è migliore bisogna ingaggiare un sommelier dell merda

    ReplyDelete
  8. Le guerre fuffiche continuano senza soste ...

    ReplyDelete