L'immensa sputtanata a Zelig

Il blog che si sta visitando potrebbe utilizzare cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione. fai click qui per leggere l'informativa Navigando comunque in StrakerEnemy acconsenti all'eventuale uso dei cookies; clicka su esci se non interessato. ESCI
Cliccare per vederla

Scopo del Blog

Raccolgo il suggerimento e metto qui ben visibile lo scopo di questo blog.

Questo e' un blog satirico ed e' una presa in giro dei vari complottisti (sciacomicari, undicisettembrini, pseudoscienziati e fuori di testa in genere che parlano di 2012, nuovo ordine mondiale e cavolate simili). Qui trovate (pochi) post originali e (molti) post ricopiati pari pari dai complottisti al fine di permettere liberamente quei commenti che loro in genere censurano.

Tutto quello che scrivo qui e' a titolo personale e in nessun modo legato o imputabile all'azienda per cui lavoro.

Ciao e grazie della visita.

Il contenuto di questo blog non viene piu' aggiornato regolarmente. Per le ultime notizie potete andare su:

http://indipezzenti.blogspot.ch/

https://www.facebook.com/Task-Force-Butler-868476723163799/

Sunday, November 3, 2013

La prova dell'esistenza delle scie chimiche nelle vecchie enciclopedie e dizionari enciclopedici in edizione cartacea


http://scienzamarcia.blogspot.it/2013/11/la-prova-dellesistenza-delle-scie.html

La prova dell'esistenza delle scie chimiche nelle vecchie enciclopedie e dizionari enciclopedici in edizione cartacea

Pochi giorni fa ho consultato un vecchio quanto voluminoso dizionario encicopedico (in due volumi), il mitico Devoto-Oli; alla voce "Scia" si leggeva solo delle scie rilasciate da oggetti che si muovono nell'acqua o di scie di fumo. Evidentemente due o tre decenni fa il fenomeno delle "scie di condensa" (quanto meno alle nostre latitudini) era a dir poco inconsueto, per non dire rarissimo, al punto tale che un ottimo e particolareggiato dizionario enciclopedico non le menzionava nemmeno. Che contrasto incredibile con le affermazioni di chi nega l'esistenza delle scie chimiche  asserendo che circa il 70% degli aerei rilasciano una scia di condensa. Se ciò fosse vero come potremmo giustificare l'assenza di ogni riferimento alle scie di condensa in tali volumi, tenendo conto per altro che l'aumento dei voli negli ultimi 30 anni non è stato poi così rilevante (come si evince dai dati del sito assoaeroporti).
Il caro amico [begli amici, complimenti...] Rosario Marcianò ha ricordato nella scorsa conferenza di Resana che nessuna delle vecchie enciclopedie stampate su carta (treccani, motta, utet, che constavano spesso di una decina di volumi di notevoli dimensioni) fa cenno al fenomeno delle scie di condensa. A questo punto agli scettici, agli indecisi ed ai dubbiosi occorre fare una scelta tra una "cospirazione delle enciclopedie" (che per motivi imprecisati si sarebbero accordate per nascondere alla popolazione la presenza delle scie di condensa, immaginate un po') ed una "cospirazione delle scie chimiche". L'esistenza della seconda è suffragata non solo da molte prove, ma da una serie di precedenti storici. Vedi





Tra l'altro la presenza di questi "ingombranti prove storiche" fa ben capire perché il potere vuole digitalizzare tutto e sostituire i vecchi libri stampati sulla carta con i nuovi testi digitali (come hanno già fatto del resto con i film che a volte nelle nuove edizioni digitali contengono immagini di scie che non erano presenti nel filmato orginale registrato su videocassetta). Le prove del crimine vanno fatte sparire.
Vedi a tal riguardo gli articoli:



Ma evidentemente la riduzione del sapere ad un ammasso di bit e byte (tanto cara a Beppe Grillo) deve vincere la strenua difesa di chi usa il web per diffondere informazioni che il potere vorrebbe censurare e per salvaguardare quel sapere che si vorrebbe manipolare, adulterare con il passaggio ai libri digitali. I recenti attacchi alla libertà di espressione (che in teoria dovrebbe essere garantita dalla nostra costituzione) le minacce e le intimidazioni sono il segno anche del fatto che il potere vuole avere il monopolio assoluto dell'informazione.

14 comments:

  1. Il caro amico Rosario Marcianò ha ricordato nella scorsa conferenza di Resana che nessuna delle vecchie enciclopedie stampate su carta

    E questa è la prova che Rosario Marc ianò racconta BALLE.

    ReplyDelete
  2. A quanto pare l'homo cannabiensis ha esagerato con la mariagiovanna :D

    ReplyDelete
  3. corrado, pezzo di cretino drogato, ho preso il devoto oli aggiornato ed ho cercato "chimica".
    nelle definizioni non c'e' riferimento alle scie chimiche.
    quindi non esistono, giusto?
    idiota!

    ReplyDelete
  4. Se per questo in nessuna enciclopedia è presente il termine sciamista. la logica conseguenza è che ha ragione essse

    ReplyDelete
  5. Comunque poteva cercare condensazione. :P

    Facciamo che domattina faccio un salto alla British Library e cerco in tutte le enciclopedie che cosa scrivono alla voce Trail. :P

    ReplyDelete
  6. Commento dalla discarica:

    Straker domenica, novembre 03, 2013 5:24:00 PM

    Vi dico io i motivi del sequestro.

    a) Sottrarre le prove raccolte in questi anni su geoingegneria clandestina e disinformazione istituzionalizzata.

    b) Iniziare altre azioni giudiziarie sulla base di quanto sia possibile utilizzare allo scopo e se non si trova, lo si fa trovare.


    Deve avere davvero una fifa nera...

    ReplyDelete
    Replies
    1. Non solo ha una fifa nera, MA NON CAPISCE UN CAZZO di analisi forense.
      E non si rende nemmeno conto di quante cose l'analisi forense potrà trovare sul suo PC, anche le cose che l'accher CREDE di aver cancellato.

      Delete
  7. Ci sono pure su I Quindici degli anni 70 (v video)
    http://www.youtube.com/watch?v=1gy1NEwLqOo

    ReplyDelete
    Replies
    1. Il video vale anche per quell'idiota del penna.

      Delete
    2. Non credo Giando Sax si offenda, ora glielo chiedo

      Delete
    3. Oltretutto, i Quindici son stati la mia infanzia, insieme con La scala d'Oro.

      Delete
  8. Non ci son problemi ;) purchè si sm**** lo stercorarius...

    ReplyDelete