L'immensa sputtanata a Zelig

Il blog che si sta visitando potrebbe utilizzare cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione. fai click qui per leggere l'informativa Navigando comunque in StrakerEnemy acconsenti all'eventuale uso dei cookies; clicka su esci se non interessato. ESCI
Cliccare per vederla

Scopo del Blog

Raccolgo il suggerimento e metto qui ben visibile lo scopo di questo blog.

Questo e' un blog satirico ed e' una presa in giro dei vari complottisti (sciacomicari, undicisettembrini, pseudoscienziati e fuori di testa in genere che parlano di 2012, nuovo ordine mondiale e cavolate simili). Qui trovate (pochi) post originali e (molti) post ricopiati pari pari dai complottisti al fine di permettere liberamente quei commenti che loro in genere censurano.

Tutto quello che scrivo qui e' a titolo personale e in nessun modo legato o imputabile all'azienda per cui lavoro.

Ciao e grazie della visita.

Il contenuto di questo blog non viene piu' aggiornato regolarmente. Per le ultime notizie potete andare su:

http://indipezzenti.blogspot.ch/

https://www.facebook.com/Task-Force-Butler-868476723163799/

Tuesday, February 25, 2014

La deviazione della corrente a getto è all’origine dei fenomeni climatici estremi

http://www.tankerenemy.com/2014/02/la-deviazione-della-corrente-getto-e.html

La deviazione della corrente a getto è all’origine dei fenomeni climatici estremi

Un’altra conferma delle conclusioni cui eravamo giunti per mezzo di analisi indipendenti proviene da un recente studio. La ricerca riguarda lo spostamento e la frantumazione della corrente a getto [strakkino, ricicleare le cazzate scritte da te stesso nel 2012 non le rende vere e/o affidabili], fenomeni che avevamo già osservato soprattutto all’interno di alcuni articoli pubblicati su Tanker enemy meteo. Ora alcuni meteorologi ratificano quanto tempo fa da noi rilevato grazie ad un approccio empirico. Dobbiamo, però, evidenziare due difetti dell’indagine scientifica condotta: gli esperti non ricordano che, come è sottolineato dai matematici e fisici tedeschi, Bludorf e Grozar, la jet stream non è solo un vento di alta quota, ma ha pure proprietà elettromagnetiche. Sono caratteristiche che la rendono vulnerabile alle manipolazioni con campi elettrodinamici. Inoltre non si chiarisce che la liquefazione dei ghiacci artici non è un evento naturale, quanto la conseguenza dei riscaldatori ionosferici e delle coltri chimiche che intrappolano l’energia termica negli strati bassi dell’atmosfera. Il CO2? Lasciamo la fandonia del ‘global warming’ collegato alle emissioni di biossido di carbonio ai negazionisti ed ai deficienti.



Pallab Ghosh: "Ci dovremo abituare ad inverni in cui fenomeni meteorologici estremi potrebbero durare per settimane o addirittura mesi".

Un recente studio dimostra che la corrente a getto ha assunto in questi ultimi tempi un percorso tortuoso. Il lavoro è stato presentato alla riunione annuale dell'Associazione americana per l'avanzamento della scienza (A.A.A.S.). con sede a Chicago. Il fenomeno potrebbe essere stato causato del recente riscaldamento dell'Artico (di origine artificiale, n.d.t.). Lì temperature le sono cresciute due o tre volte più velocemente rispetto al resto del globo. La professoressa Jennifer Francis della Rutgers University nel New Jersey osserva: “Questo sembra suggerire che i modelli climatici stanno cambiando: ecco perché le persone stanno notando che il tempo nella loro zona non è più quello di una volta”.

UNA MARCHETTA PER TANKER ENEMY - Il Comitato "Tanker enemy" dal 2006 scrive cazzate.

La jet stream serpeggiante è stata all’origine della forte perturbazione che si è abbattuta sul Regno Unito e dell'inverno gelido nel New England e nel Midwest degli Stati Uniti. "Dobbiamo aspettarci che inverni così rigidi si succedano sempre più spesso”, osserva la professoressa Francis. La corrente a getto, come suggerisce il nome, è un flusso d'aria ad alta velocità nell'atmosfera da cui dipendono molti fenomeni atmosferici. In parte è alimentata dalla differenza di temperatura tra la regione artica e la zona delle medie latitudini. Se la differenza è notevole, la corrente a getto tende ad accelerare: è come un fiume che scorre giù per una collina ripida e che supera tutti gli ostacoli. Se la discrepanza di temperatura diminuisce a causa di un riscaldamento artico, la corrente a getto si indebolisce e, come un fiume in pianura, si snoda ogni volta che incontra un impedimento.

Ciò si traduce in situazioni climatiche che tendono a bloccarsi per settimane su certe aree. Si spinge anche il freddo più a sud ed il caldo più a nord. Esempi di quest'ultimo caso sono l’Alaska e parte della Scandinavia che hanno conosciuto condizioni eccezionalmente calde nell’iverno 2013-2014. Regno Unito, Stati Uniti ed Australia stanno sperimentando condizioni meteorologiche estreme. Ci si chiede se le attuali situazioni atmosferiche siano dovute a variazioni naturali o fattori artificiali. Secondo la professoresa Francis, è troppo presto per dirlo. "L'Artico si è riscaldato rapidamente solo negli ultimi quindici anni”, osserva. […]

"Fondamentalmente il forte riscaldamento che potrebbe essere la matrice di queste alterazioni è legato allo scioglimento del pack, perché la coltre di ghiaccio agisce come un coperchio che separa l'oceano da un clima più freddo”, ha spiegato il dottor Serreze. "Se si toglie il coperchio, il calore proveniente dal mare si sprigiona nell'atmosfera”.

Fonte: bbc.co.uk

27 comments:

  1. (di origine artificiale, n.d.t.)

    n.d.t. un cazzo, coglione! Al limite, ma proprio al limite, n.d.r.

    ReplyDelete
  2. ... la jet stream non è solo un vento di alta quota, ma ha pure proprietà elettromagnetiche ...

    Eeeehhhh? Proprietà elettromagnetiche? Ma questa cazzata da dove esce?

    ReplyDelete
    Replies
    1. Eddai, è solo un errore di traduzione, no? :D :D :D

      Delete
  3. Se si googlano le parole
    Bludorf Grozar "jet stream"
    (quindi senza alcuna parola che possa indirizzare verso una qualsiasi lingua particolare, visto che "jet stream" è termine tecnico universale), escono
    SOLO riferimenti italiani a

    www.tankerenemy.com/.../la-deviazione-della-corrent...?
    www.tankerenemy.com/?
    www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?...?
    www.comedonchisciotte.org/.../modules.php?...?
    www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?...?
    vagabond.forumup.it/post-240597-vagabond.html?
    it.paperblog.com
    monimega.com/.../la-deviazione-della-corrente-a-getto...?
    webpedia.altervista.org/post/753049/?

    e gli ultimi quattro, che non conoscevo, fanno sempre rferimento a tankerenemy.
    Tutti fuffari, insomma.

    Inoltre per TUTTI la frase che viene estratta da google è, più o meno troncata
    ...dai matematici e fisici tedeschi, Bludorf e Grozar, la jet stream non è solo un vento di alta quota, ma ha pure proprietà elettromagnetiche...

    Cioè, l'affermazione di straker non ha alcun riferimento indipendente.
    Qualcuno (probabilmente lui stesso) se l'è inventata più o meno di sana pianta, al massimo interpretando arbitrariamente chissà quale osservazione, e poi i vari "ricercatori indipendenti" se la passano l'un l'altro "confermandosi" a vicenda.

    Al momento ci sono solo 9 ripetizioni.
    Ne mancano ancora 991 affinchè quest'ennesima bugia diventi verità (quella che tanto piace a zret), secondo il noto metodo adottato dai cialtroni.

    ReplyDelete
  4. Io ho trovato questo che però, a quanto pare, non c'entra assolutamente una mazza con le farneticazioni di Strakkino.

    http://www.fosar-bludorf.com/archiv/tlr_eng.htm

    ReplyDelete
  5. Nuovo delirio del komandante:
    Strakermartedì, febbraio 25, 2014 4:25:00 PM

    I gestori ed intestatari del server ed IP 95.254.75.129 (Ministero della Giustizia ha scelto QNAP per i suoi server) adoperato per due anni da Federico De Massis alias Task Force Butler per operare stalknig, sostituzione di persona, diffamazione e calunnia, visitare siti erotici... hanno ripulito tutto e rimosso le tracce che il loro agente aveva lasciato.

    http://95.254.75.129/index_file/image002.jpg
    http://95.254.75.129/index_file/image001.jpg
    http://95.254.75.129/index_file/image003.gif

    Ora, se digita 95.254.75.129, non è più mostrato il volto di Rosario Marcianò che morde un tronco d'albero, ma si viene indirizzati qui: http://95.254.75.129:8080/cgi-bin/html/login.html. Tutto ripulito, come si conviene.

    Nel frattempo il De Massis Federico e consorte fanno scrivere una diffida dal loro legale e, tra tanti avvocati del foro di Pescara, secondo voi come si chiama l'avvocato di De Massis e consorte Maria Gabriella Ciaffarini? Fabio De Massis. Quale incredibile coincidenza, vero? Lo stesso legale si rivolge a Stefano Luciani (eSSSe) del blog strakerenemy, chiedendo di venire informato se ci sono novità. Sublime!

    Eppoi ci si stupisce se i fratelli Marcianò sono perseguitati dalla magistratura...

    ReplyDelete
    Replies
    1. Imbecille di uno strakkino. il legale non si rivolge a stefano luciani ma a te e alla tua pec. Idiota!!! tutte le altre persone che ha messo in cc le avevi messe prima tu e lui ha fatto un reply to all.
      sei proprio un inforNatico

      Delete
    2. Aspetta che il legale veda questa novità.....

      Delete
    3. E' in pieno delirio paranoico.

      ROSIK ROSIK ROSIK
      SBROC SBROC SBROC
      ROSIK ROSIK ROSIK
      ROSIK ROSIK ROSIK

      Delete
  6. http://scholar.google.it/scholar?hl=it&q=Bludorf&btnG=&lr=

    Così a naso pare un cazzaro... Sempre che sia lui. =_=

    ReplyDelete
  7. analisi indipendenti ?! riscaldatori ionosferici ?! ma de che ?! che sono queste boiate improprie sulle correnti a getto ??, farebbe bene a farsi un minimo di cultura invece che scrivere queste scemenze

    ReplyDelete
  8. allora, Haarp è stato spento perché ha già causato con un eccesso di microonde GigaElf uno spostamento nell'orbita della luna, piccolo ma si può empiricamente dimostrare (basta misurare la variazione delle maree, con uno scostamento di almeno 3 nanogradi della curva sinusitica)
    il resto è cronaca
    :D

    ReplyDelete
  9. Sul blog del pro fesso re un nuovo post intitolato "morsi di coscienza"
    Tra i commenti questo mi pare significativo:
    Zret martedì, febbraio 25, 2014 7:01:00 PM

    Veritas odium parit, Ron.

    Le esperienze di Stan Romanek sono tra le più documentate e probanti nel mondo della Xenologia: non sorprende che gli abbiano inserito immagini compromettenti nel disco rigido. E' prassi consolidata: si vede che Romanek si era spinto troppo oltre.


    Non so perché ma ho come l'impressione che ci sia qualcosa a che fare con il materiale che gli hanno sequestrato...(lo so, sono maligno)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sono letteralmente terrorizzati da quello che potrebbero trovare su quegli hard disk.
      Chissà perché...

      Delete
    2. il COGLIONE non ha nemmeno idea di cosa sia un'analisi forense di un hard disk e di quante PROVE si trovino, anche quando l'accher CREDE di averle cancellate.
      Mi sa che rosario FALSARIO marcianò ha il culo che bruca

      Delete
    3. Forse gli sta salendo il cociore dal culo (cit.).

      Delete
    4. Si accettano scommesse che c'è nel verminaio? Ne hanno una paura fottuta.

      Delete
    5. a parte le PROVE su:
      ° le varie diffamazioni effettuate da rosario FALSARIO
      ° le truffe effettuate da sterker
      ° le prove del nazifascismo di antonio SCIACALLO marcianò
      dalla paure che ne hanno SONO COSE GROSSE (e sono cazzi loro)

      Delete
  10. Se poi qualcuno volesse notizie su stan romanek

    http://www.ufowatchdog.com/stan_romanek.htm

    Sito di ufologi americani non gonzi.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Nella pagina, riguardo Romanek, c'è un riferimento ad un SUV nero da cui sarebbero scesi individui che lo hanno aggredito. È lo stesso SUV che ha mandato a sbattere sul muro l'auto di zcretino ? Una coincidenza ? Noi di Boyager riteniamo di no :D

      Delete