L'immensa sputtanata a Zelig

Il blog che si sta visitando potrebbe utilizzare cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione. fai click qui per leggere l'informativa Navigando comunque in StrakerEnemy acconsenti all'eventuale uso dei cookies; clicka su esci se non interessato. ESCI
Cliccare per vederla

Scopo del Blog

Raccolgo il suggerimento e metto qui ben visibile lo scopo di questo blog.

Questo e' un blog satirico ed e' una presa in giro dei vari complottisti (sciacomicari, undicisettembrini, pseudoscienziati e fuori di testa in genere che parlano di 2012, nuovo ordine mondiale e cavolate simili). Qui trovate (pochi) post originali e (molti) post ricopiati pari pari dai complottisti al fine di permettere liberamente quei commenti che loro in genere censurano.

Tutto quello che scrivo qui e' a titolo personale e in nessun modo legato o imputabile all'azienda per cui lavoro.

Ciao e grazie della visita.

Il contenuto di questo blog non viene piu' aggiornato regolarmente. Per le ultime notizie potete andare su:

http://indipezzenti.blogspot.ch/

https://www.facebook.com/Task-Force-Butler-868476723163799/

Wednesday, June 27, 2012

Rassegna stampa di geoingegneria: vogliono immettere nell'atmosfera solfati e particelle riflettenti per "salvare il pianeta"

http://scienzamarcia.blogspot.co.uk/2012/06/rassegna-stampa-di-geoingegneria.html

Rassegna stampa di geoingegneria: vogliono immettere nell'atmosfera solfati e particelle riflettenti per "salvare il pianeta"





Non riuscite a credete che ci siano sforzi massicci per avviare un processo di modifica artificiale del clima su scala planetaria? Eppure gli articoli sulla stampa nazionale ed internazionale non lasciano adito a dubbi.

Guardate questo articolo sul sito della britannica BBC (le rete televisiva nazionale britannica):

 Tackling climate change with technology
La traduzione integrale in italiano dell'articolo (Affrontare il cambiamento climatico con la geoingegneria) è disponibile qui

http://nwo-truthresearch.blogspot.it/2012/06/la-bbc-propaganda-le-scie-chimiche.html

Sono emblematiche queste righe: "Gli aerosol atmosferici sembrano offrire il massimo effetto con il minimo investimento, e potrebbero essere distribuiti presto, ma presentano un rischio sconosciuto per l'ambiente". 

Nella figura che compare sul sito della BBC è da notare la presenza in primo piano di un aereo che rilascia una bianca scia che, secondo la didascalia stessa, non è una scia di condensa: si tratta infatti di un rilascio intenzionale di aereosol di prodotti chimici e/o particolato metallico riflettente.


Sul sito della BBC è stata reso pubblico anche uno studio della Royal Society dal titolo "La geoingegneria è fattibile": http://news.bbc.co.uk/2/hi/8231387.stm

Ma chi preme per la realizzazione di questa geoingegneria, che annovera tra le sue idee più "avanzate" l'immissione di sostanze chimiche (più o meno nocive) nell'atmosfera? Il plurimiliardario Bill Gates, come rivela il sito ambientalista Greenreport nell'articolo Bill Gates e la geoingegneria:
Un gruppo di super-ricchi, come il fondatore della Microsoft Bill Gates  e il presidente della Virgin Richard Branson, sembrano essere sempre più interessati alla geoingegneria e starebbero generosamente finanziando un gruppo di scienziati che lavorano in questo campo molto controverso
Sullo stesso sito leggiamo:

La geoingegneria sbiancherà il cielo? Con l'aerosol artificiale addio al cielo blu
http://www.greenreport.it/_new/index.php?page=default&id=16147

Geological Research Letters, la rivista della American geophysical union, pubblica oggi la ricerca "Geoengineering: Whiter Skies?" che mette in evidenza un altro e preoccupante aspetto della geoingegneria che vorrebbe "salvare" il pianeta e rischia di mutarne l'aspetto, perfino quello del cielo.

(...)

Secondo Ben Kravitz, Douglas G MacMartin e Ken Caldeira, i tre scienziati californiani che hanno condotto lo studio, «Un effetto collaterale della proposta della geoingegneria di solfati stratosferici è lo sbiancamento durante il giorno e gli ultimi bagliori al tramonto, come si vede dopo grandi eruzioni vulcaniche. L'aerosol di solfati nella stratosfera aumenterebbe la luce diffusa ricevuta dalla superficie, ma con una non uniforme distribuzione spettrale».
Clima: areosol di solfati contro il riscaldamento globale? No, renderebbero il cielo sempre tutto bianco!
Una conferma a tale notizia viene dall'agenzia di stampa AGI:
Clima: Solfati contro riscaldamento ma cieli sarebbero bianchi
http://www.agi.it/research-e-sviluppo/notizie/201206041246-eco-rt10095-clima_solfati_contro_riscaldamento_ma_cieli_sarebbero_bianchi

Chi altri tiene tanto a studiare e propagandare queste folli idee di geoingegneria? Il CFR (council on foreign relationship), ente che forse pochi conoscono (e di cui esiste pure la ramificazione europea), ma che è palesemente legato ad una delle famiglie più famose, più ricche e più potenti del mondo: i Rockefeller. Sul lato destro del sito del CFR infatti, il nome di Rockefeller è in bella evidenza! Provate a fare click qui sotto:

http://www.cfr.org/projects/world/geoengineering-workshop-on-unilateral-planetary-scale-geoengineering/pr1364


Si tratta di un simposio sulla geoingegneria planetaria unilaterale.

Anche su una televisione statunitense di recente è stata propagandata l'idea dell'uso di aerei per spruzzare nell'atmosfera biossido di zolfo: http://scienzamarcia.blogspot.com/2012/05/trasmissione-meteo-suggerisce-di-usare.html

Altre notizie su questi scienziati che vogliono diffondere nanoparticolato di alluminio nell'atmosfera le trovate in questo articolo: http://scienzamarcia.blogspot.com/2012/05/scienziati-auspicano-luso-e-la.html

A questo punto vi stupite del fatto che migliaia di cittadini denuncia da anni che queste operazioni di geoingegneria sono iniziate clandestinamente e stanno sbiancando i nostri cieli? Al seguente link una rassegna di prove: http://scienzamarcia.blogspot.it/2011/05/le-prove-delle-scie-chimiche-una.html



E indovinate un poco cosa contengono queste bianche scie persistenti che sbiancano i nostri cieli?





Il regista P. Pasin (autore di un documentario sulla questione) ha svolto una sua indagine ed ecco quello che ha scoperto:

Abbiamo trovato un bando, della direzione nazionale degli armamenti, per l'acquisto di dieci tonnellate di solfato di bario. A cosa potrebbe servire una tale quantità? Alla sua dispersione nell'atmosfera?
Ritorniamo a visitare il sito qualche settimana più tardi. L'annuncio è sparito dopo la nostra visita, che cosa bizzarra! I militari hanno qualcosa da nascondere?
Per rispondere a questa domanda vi conviene guardare il cielo sopra di voi, ovviamente,  e non il telegiornale!

3 comments:

  1. Corrado sei arrivato tardi è già vecchia sta cosa, i tuoi amici di nwo-truthresearch l'hanno detta già il 2 del mese questa troiata, e non aveva senso allora, pensa oggi.

    Vatti a seppellire straccione ignorante.

    ReplyDelete
  2. Dai stà roba è vecchia come il cucco solo una persona in malafede come il penna può continuare a propinare una simile stupidata

    ReplyDelete
  3. This comment has been removed by a blog administrator.

    ReplyDelete