L'immensa sputtanata a Zelig

Il blog che si sta visitando potrebbe utilizzare cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione. fai click qui per leggere l'informativa Navigando comunque in StrakerEnemy acconsenti all'eventuale uso dei cookies; clicka su esci se non interessato. ESCI
Cliccare per vederla

Scopo del Blog

Raccolgo il suggerimento e metto qui ben visibile lo scopo di questo blog.

Questo e' un blog satirico ed e' una presa in giro dei vari complottisti (sciacomicari, undicisettembrini, pseudoscienziati e fuori di testa in genere che parlano di 2012, nuovo ordine mondiale e cavolate simili). Qui trovate (pochi) post originali e (molti) post ricopiati pari pari dai complottisti al fine di permettere liberamente quei commenti che loro in genere censurano.

Tutto quello che scrivo qui e' a titolo personale e in nessun modo legato o imputabile all'azienda per cui lavoro.

Ciao e grazie della visita.

Il contenuto di questo blog non viene piu' aggiornato regolarmente. Per le ultime notizie potete andare su:

http://indipezzenti.blogspot.ch/

https://www.facebook.com/Task-Force-Butler-868476723163799/

Friday, September 11, 2015

Ma se le sogna la notte?


Godetevi, prego, l'ultima mostruosa strakazzata.

 



Update

E qui si vede in pieno la malafede dello Strakkino.
Infatti nel testo del video originale (sgraffignato dallo Strakkino), viene chiaramente affermato che si tratta di acqua sottoraffreddata a -6 C.
Viene poi utilizzato il batterio Pseudomonas syringae (altro che Escherichia Coli come strakazzato dallo Strakkino) come nucleo di condensazione.
Quindi quanto affermato dallo Strakkino, ovvero che vengono utilizzati batteri per innalzare il punto di congelamento dei liquidi, sono CAZZATE allo stato puro.

Qui il video originale.


12 comments:

  1. Ma neanche quando da bambini giocavamo agli agenti speciali riuscivamo ad inventarci cazzate così mostruose!
    E almeno noi sapevamo che stavamo dicendo cazzate perché stavamo giocando: qui invece ci sono pure dei mentula-cefali che lo prendono sul serio...

    ReplyDelete
  2. Il batterio E Coli innalza la temperatura di ghiacciamento

    No.
    Proprio non ci arriva.
    Legge una cosa e non capisce un cazzo, cioè capisce quello che vuole lui.
    Non so se l' E.Coli faccia da nucleo di condensazione. Se non lui, certamente altri batteri (o meglio, certe proteine in essi contenute).

    Il fatto il batterio (quale esso sia) "non innalza il punto di ghiacciamento", ma impedisce o rende difficoltoso il fenomeno della sovraffusione; cioè quel fenomeno che consente all'acqua di rimanese liquida a temperature inferiori allo zero.
    E' una condizione che si dice "metastabile", cioè instabile; in pratica una situzione di equilibrio precario dove una opportuna sollecitazione fa crollare il sistema nella situazione più stabile a quella temperatura (che se siamo a T inferiori a 0°C è il solido).
    Affinché le molecole d'acqua riescano ad aggregarsi nel cristallo solido, serve una specie di "stampo" che gli consenta di incastrarsi l'una con l'alytra aformare il reticolo cristallino.
    Il miglior stampo in assoluto, è un altro pezzetto di ghiaccio, sul quale le molecole di disporranno in modo regolare, accrescendolo; ma anche altre sostanze, che abbiano una struttura cristallina simile, sviolgono la stessa funzione.

    In condizioni di "tranquilità", l'acqua, raffreddata lentamente, può rimanere liquida fino a -40, pur rimanendo instabile. Quanto è maggiore la massa di liquido, tanto è più probabile che venga in contatto con un nucleo di condensazione, e quindi solidifichi.
    Le goccioline di nebbia (o quelle nelle nubi) sono abbastanza piccole per sopravvivere liquide anche per tempi lunghi (diciamo ore) anche se venendo in contatto con ghiaccio o altri materiali, solidificano anch'esse. A questo modo si accrescono i chicchi di grandine (ghiaccio che fa ghiacciare su di sè altra acqua già fredda) o la brina (nebbia che solidifica sul ghiaccio già depositato su una superficie).

    Sostanze diverse dal ghiaccio possono distruggere lo stato instabile a T più elevate dei -40°C. Magari innescano il congelamento a -10, o -1°C (una volta formato il ghiaccio, la reazione procede rapidamente).
    Non c'è invece NESSUNA SOSTANZA capace di mantenere solida l'acqua a +1°C. E neanche a +0.1°C (almeno a pressione normale, e purché l'acqua sia acqua, e non una soluzione concentrata di sali o altre sostanze).
    Esiste la sovraffusione, cioè acqua liquida quando dovrebbe essere solida, ma non esiste il sovraccongelamento, cioè ghiaccio a T superiori allo zero.

    Ma per l'acuta capacità di comprensione di straker, se un "qualcosa" permette l'innesco del congelamento a -5 invece di -20, allora lo permette anche a +5 invece che a zero.
    Che volete farci... straker è fatto così.
    Quello che non sa, se lo inventa.
    E inventa moltissimo.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Mastro, non conoscevo l'esistenza dello stato di sovraffusione. Grazie per averlo spiegato in modo cosi' chiaro, Chiaro per un normodotato, ma strakko non lo capira' mai.

      Delete
  3. È uno scienziato incompreso il povero Strakotto

    ReplyDelete
  4. Mastocigliegia mi ha anticipato alla grane, sputtanando le solite idiozie dello strakkino che fa tanto l'esperto ma non capisce nemmeno quello che legge

    ReplyDelete
    Replies
    1. Lo Strakkino è talmente idiota che si è autosputtanato.
      Vedi update.

      Un aiuto per mamma Rita.
      #strakerpuppa

      Delete
  5. Interessante uno dei post su FB di straker

    Rosario Marcianò Escherichia coli patents.
    https://scholar.google.it/scholar...Escherichia coli brevetti.

    https://scholar.google.it/scholar?q=escherichia+coli+patents&hl=it&as_sdt=0&as_vis=1&oi=scholart&sa=X&ved=0CB4QgQMwAGoVChMIscPAvpHvxwIVhT8UCh12kwlBTraduzione automatica


    Ha messo un link a TUTTI i lavori reperibili in rete (neanche ha capito che ci sono anche (e soprattutto) articoli scientifici, e non solo "patent"), che saranno centinaia, visto che E.Coli è usato come organismo "modello" per studi di batteriologia, genetica e chissà quante altre cose.
    Forse (e sottolineo il "forse": non li ho certo guardati tutti) potrebbe essercene qualcuno che riguarda l'interazione con il congelamento dall'acqua, ma non è esplicitato in alun modo.
    il "ricercatore indipendente" ha semplicemente sollevato il solito polverone inconcludente, nel quale nessuno dei suoi succubi ci capirà mai nulla, ma intanto si lasceranno impressionare dall'apparente profondità della Sapienza di straker. O almeno così lui spera.

    Raffaele Colizzi [...] scusami ma secondo me in questo video secondo me, hanno usato azoto liquido

    Secondo, terzo e quarto me, costui l'azoto liquido l'ha solo sentito nominare da qualche parte. Neanche ha visto un qualche filmatino su YT, altrimenti avrebbe ben presente come l'azoto liquido si presenti in modo assai diverso, con tutti i "fumi" dovuti alla condensazione dell'umidità atmosferica.
    Tipico esempio di conoscenze da ricercatori indipendenti: approssimative e sgangherate.

    ReplyDelete
  6. Qualcuno sa che cosa sia il contenuto? Per me é invisibile.
    https://www.facebook.com/photo.php?fbid=1654304371483007

    ReplyDelete
    Replies
    1. Tipica sbroccata strakkiniana.
      http://s18.postimg.org/ko2py77u1/Strak_sbrok.jpg

      Un aiuto per mamma Rita.
      #strakerpuppa

      Delete
  7. la sbroccata è finta quell'ip non compare nella cronologia di nonciclopedia...ennesimo tarocco

    ReplyDelete