L'immensa sputtanata a Zelig

Il blog che si sta visitando potrebbe utilizzare cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione. fai click qui per leggere l'informativa Navigando comunque in StrakerEnemy acconsenti all'eventuale uso dei cookies; clicka su esci se non interessato. ESCI
Cliccare per vederla

Scopo del Blog

Raccolgo il suggerimento e metto qui ben visibile lo scopo di questo blog.

Questo e' un blog satirico ed e' una presa in giro dei vari complottisti (sciacomicari, undicisettembrini, pseudoscienziati e fuori di testa in genere che parlano di 2012, nuovo ordine mondiale e cavolate simili). Qui trovate (pochi) post originali e (molti) post ricopiati pari pari dai complottisti al fine di permettere liberamente quei commenti che loro in genere censurano.

Tutto quello che scrivo qui e' a titolo personale e in nessun modo legato o imputabile all'azienda per cui lavoro.

Ciao e grazie della visita.

Il contenuto di questo blog non viene piu' aggiornato regolarmente. Per le ultime notizie potete andare su:

http://indipezzenti.blogspot.ch/

https://www.facebook.com/Task-Force-Butler-868476723163799/

Sunday, November 4, 2012

RETTOCOLITE PERSISTENTE E SCARICHE DIARROICHE


http://valdovaccaro.blogspot.it/2012/11/rettocolite-persistente-e-scariche.html

A parte la facile battuta sulle cagate, spero che prima o poi (meglio prima) questo ciarlatano sia incarcerato e che la chiave della sua cella sia gettata nella Fossa delle Marianne, e che le "lettere" siano false.

tdm

RETTOCOLITE PERSISTENTE E SCARICHE DIARROICHE

RETTOCOLITE PERSISTENTE E SCARICHE DIARROICHE

LETTERA

UNA FIGLIA CHE E' L'OMBRA DI SE STESSA

Carissimo Valdo, prima di tutto grazie. Il mio nome Loretta. Ho una figlia di 30 anni, Enrica. Laurea, master, grande profondità di pensiero, un libro di prossima pubblicazione. Ma ora è l’ombra di se stessa. E’ sempre stata bene, ma da un soggiorno in Irlanda di 5 anni ha iniziato a soffrire di rettocolite, almeno così è stata la diagnosi. [diobòno, sta male da CINQUE anni e ti rivolgi a un ciarlatano simile?]
DIECI E PIU' SCARICHE DIARROICHE GIORNALIERE

Lei non ha nessun dolore, l’unico problema grosso e serio sono le frequenti scariche di diarrea, anche 10 e più nell’arco del giorno. [L'UNICO problema grosso?] Lei si è segregata in casa e non esce se non di rado. Quando esce, naturalmente, non mangia. Io sono per una medicina diciamo naturale, ma mia figlia inizialmente ha voluto curarsi in maniera tradizionale con i soliti farmaci tipo asacol, cortisone, e simili. Niente da fare a dissuaderla.

TERAPIE INTENSIVE E INCOMPETENZA DEI MEDICI [sarà competente il vaccataro...]
In una clinica, per l’incompetenza del medico, ha rischiato la vita, l’hanno mandata a casa appena uscita dalla terapia intensiva ed è stata salvata per miracolo. Da allora abbiamo iniziato con cure diverse.

PROVATO TUTTE LE MEDICINE ALTERNATIVE

Le abbiamo provate tutte, omeopatia, medicina germanica del dottor Hammer, medicina antroposofica, omotossicologia, ayurveda, di tutto e di più. [mancano solo VV e il sig. Simoncini] Mia figlia sta ancora male, le analisi da brivido, la sideremia a terra, la Ves non ti dico. Sarà dimagrita 20 chili. [infatti]

IN CURA A ROMA CON SCARSI RISULTATI E SENZA CAMBIAMENTI DIETA

Ha il viso scavato, la pressione bassa e non so come faccia a stare in piedi. Certo, forse, per via del mangiare naturale (ho un piccolo orto), delle centrifughe, delle mele chiodate, [le MAZZE chiodate dovrebbero darti sulla testa] germogli, insomma di una certa attenzione. Ora la sta curando un gastroenterologo di Roma il quale non ha modificato la dieta. La cosa si complicata, perché una uveite le ha provocato una cataratta.

NON PRENDE LATTICINI MA E' CARNIVORA

Qualche giorno fa le ho parlato di te, di un cambiamento nella dieta . L’altra mia figlia ed io siamo vegetariane, ma Enrica no, anche se non beve latte, non mangia latticini, formaggi. Mi sono letta tutte le tesine, tutto il tuo sito, ho stampato tante cose, ma vista la situazione delicata ho bisogno di consigli su come impostare la dieta, soprattutto su come cominciare e su cos’ altro ancora può essere utile.
Ti ringrazio ancora e ancora.
Loretta

*****

RISPOSTA

VISITE INUTILI SE NON SMETTE DI AVVELENARE L'ORGANISMO

Ciao Loretta, Potrai portare tua figlia non da uno ma da da 10 mila gastroenterologi, omeopati, omotossicologhi, e continuerai a perdere tempo, soldi e speranza. Continuerai a perderli fin quando lei non la smetterai di commettere gli errori più eclatanti e proibiti che si possano fare nelle sue condizioni. Le scariche diarroiche rappresentano un fattore equilibrante. [ecco, da subito dovremmo tutti equilibrarci sulla tua faccia] Sono il provvedimento di emergenza del corpo per liberarsi del materiale tossico e putrido che continua a formarsi nell'intestino con l'alimentazione carnea. Non sono un problema di intestino ma di testa e di cultura. Mi chiedo come si sia alimentata nei 5 anni di Irlanda. Il corpo della ragazza è pesantemente acidificato, imputridito e tormentato da miasmi putrefattivi che hanno causato uveite e cataratta, per cui l'intervento agli occhi, Italia o Svizzera poco conta e poco conviene. [ma va' Hgare, sul serio]

ZERO PROTEINE ANIMALI E ZERO CIBO-SPAZZATURA

La colite è una delle condizioni più delicate e complesse. Le cose assolutamente da non introdurre nell'organismo sono la carne, il pesce, le uova, i latticini, le proteine animali, i dolciumi, il sale e gli integratori. Stabilito questo, serve un paio di giorni di totale digiuno, bevendo acqua leggera [LEGGERA?] mista a succo di limone, o a succo d'arancia. A questo punto parte un periodo di lento e progressivo recupero che può durare un paio di mesi. Al mattino sempre acqua e succo di agrumi, seguito dopo un'ora da succo da spremuta di melograno.

FRUTTA DI STAGIONE DI TIPO ASTRINGENTE E ANTIPUTRIDO [antivaccataro, quindi. Mi fermo qui, non ce la faccio a continuare]

Sia le nespole che le mele cotogne sono valide come frutti astringenti e anti-diarroici, come rinfrescanti ed anti-putridi. Con la polpa cremosa e matura di questi frutti si pone un freno alla diarrea. Anche il latte di mandorle fresche può essere usato nel corso della giornata. Ma, essenzialmente, nei primi giorni bisognerà dare prevalenza ai centrifugati da bersi in piccoli sorsi via via incrementanti. Importantissimo alimentarsi con piacere, senza paura e senza stress, in ambiente sereno e rilassato, carico di pensieri positivi.

VASTA GAMMA DI ANTI-DIARROICI NATURALI

I frutti e i vegetali anti-diarroici sono, oltre a quelli appena citati, il fico d'India, la castagna, la mela, il mirtillo, la mora selvatica, il mirtillo, la pera, il ribes nero, l'albicocca, la noce, il pinolo, la carota, il cavolo. I frutti e i vegetali amici della colite sono l'arancia, l'avocado, il fico, il pomodoro, il ribes, la mela, la banana, il mirtillo, l'avocado, la carota, il carciofo, il finocchio, la dolcetta o valerianella, la portulaca, il pomodoro, il tarassaco, la malva, la salvia, la menta, la rapa, la zucca, la patata, l'orzo. Le piante amiche della cicatrizzazione di ulcere intestinali sono lo zenzero, il peperoncino, la piantaggine e le ortiche, tutti da utilizzarsi con misura e progressione nei centrifugati.

ESEMPI CONCRETI DI CENTRIFUGATI E DI TISANE

Dicevo dunque primi giorni a centrifugati. Le basi saranno quelle solite ABC. La formula A con carote (4), sedano (1 costa), mela (1), a cui aggiungeremo una manciata di ortiche, mezza radichetta di zenzero, un pizzico di peperoncino, e 2 cucchiai di germe di grano. La formula B con rapa (1), patata dolce (1), sedano (1), pi manciata di tarassaco e di piantaggine. La formula C con bietola, topinambur, sedano, ciuffo d ortiche e di portulaca. Zenzero, peperoncino e germe di grano sempre aggiungibili. Alcune bevande stile tisana o decotto o infuso, si ottengono dalla malva (fiori e foglie una manciata in un litro d'acqua), o dalle ortiche (sempre una manciata in un d'acqua) o dalla piantaggine (idem), o dalla salvia (idem), da bersi a tazzine 3 volte nel corso della giornata. Sarà opportuno fare una bella camminata giornaliera. Il cataplasma di fango sul ventre nelle ore notturne, e frequenti bagni o semicupi alla parte addominale, saranno pure utili.

L'OBIETTIVO FINALE E' UNA DIETA SANA, GRADEVOLE, INNOCENTE E VITALISTICA

La cura alimentare a centrifugati durerà per una o due settimane, fino a quando la situazione non dà segni di tangibile miglioramento. A quel punto si comincia ad affiancare ai centrifugati in modo graduale e progressivo i vegetali interi (da masticarsi lentamente e con cura), i germogli, le mele (anche la pasta di mele non zuccherata), le banane, il purè di patate, e si arriverà poi finalmente al completamento della dieta vera e propria che sarà vegana e tendenziale crudista, secondo lo schema nutrizionale che si trova nel blog al 16/4/11, adattato nei dettagli e nelle quantità alle esigenze, ai gusti e al metabolismo di tua figlia.

Valdo Vaccaro

12 comments:

  1. Si potesse...

    in ogni caso conosco uno stregone africano che forse fa miracoli.

    ReplyDelete
  2. In pratica deve bere l´acqua di raffreddamento dei reattori nuclari secondo questo luminare???
    Curetta leggera e naturale.. non c´é che dire!
    ARRESTATELO!!!!!

    http://it.wikipedia.org/wiki/Acqua#Acqua_leggera_e_acqua_pesante

    ReplyDelete
  3. Credo che per il vaccaro, e per tanti altri della sua risma, sarebbe utile una energica cura di calcio...somministrata con gli scarponi chiodati!

    ReplyDelete
  4. Si prescrivi una dieta a base di verdure a chi è soggetto a scariche diarroiche, il risultato sarà che il poveretto/a dovrà passare sul cesso tutto il giorno.
    Per fortuna le lettere che il vaccataro sostiene di avere ricevute sono tutte dei falsi scritte dal vaccataro a se stesso. Purtroppo c'è chi, leggendo tali stronzate, le prende per buone.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Con tutto questo putridume mi è venuto da hgare con forti scariche di risate incontrollabili.
      Poveri utenti mesmerizzati da un lurido ciarlatano e che spendono MILIONI di euro per farsi i cocktail di Tupinambur e frappè di Melograno (fuori stagione).
      Se le nespole e le mele cotogne te le infili su per il deretano vedi che non scagazzi più...

      Delete
  5. a vaccaro serve un bel ciclo di calci in culo
    vedrete come si ripiglia
    :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ma di quelli da mezza tonnellata che rifilava Don Camillo ;)

      Delete
  6. http://spazioinwind.libero.it/claudioitaliano/dieta_colon_irritabile.htm

    Se avete la sindrome del colon irritabile, se la pancia gonfia vi dà le coliche, consumate con cautela questi cibi con potenziale flatulogenico forte, cioè che fermentano nella pancia e danno gas :

    Latte e derivati del latte.

    Verdure: cipolle, mai specie se dovete avere notti d'amore vostro partner, fagioli, sedano, carote, cavoletti di Bruxelles.

    Frutta: uva passa, banane, albicocche e succo di prugna.


    Alimenti sempre a rischio !!

    Latte

    Dolcificanti (sorbitolo, fruttosio ecc.)

    Marmellata

    Frutta: pesche, pere, prugne

    Verdura: cavoli, carciofi, spinaci, cipolla, rucola, cetrioli, sedano

    Fibre e cibi integrali (in alcuni soggetti migliorano la situazione, in altri la peggiorano)

    Spezie

    Caffè, tè, Coca e bevande contenenti caffeina

    Bibite gassate

    ReplyDelete