L'immensa sputtanata a Zelig

Il blog che si sta visitando potrebbe utilizzare cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione. fai click qui per leggere l'informativa Navigando comunque in StrakerEnemy acconsenti all'eventuale uso dei cookies; clicka su esci se non interessato. ESCI
Cliccare per vederla

Scopo del Blog

Raccolgo il suggerimento e metto qui ben visibile lo scopo di questo blog.

Questo e' un blog satirico ed e' una presa in giro dei vari complottisti (sciacomicari, undicisettembrini, pseudoscienziati e fuori di testa in genere che parlano di 2012, nuovo ordine mondiale e cavolate simili). Qui trovate (pochi) post originali e (molti) post ricopiati pari pari dai complottisti al fine di permettere liberamente quei commenti che loro in genere censurano.

Tutto quello che scrivo qui e' a titolo personale e in nessun modo legato o imputabile all'azienda per cui lavoro.

Ciao e grazie della visita.

Il contenuto di questo blog non viene piu' aggiornato regolarmente. Per le ultime notizie potete andare su:

http://indipezzenti.blogspot.ch/

https://www.facebook.com/Task-Force-Butler-868476723163799/

Sunday, January 27, 2013

Parigi: da Ville lumière a Ville merde a le terrazzinò de merde


tankerenemymeteo.blogspot.it/2013/01/parigi-da-ville-lumiere-ville-merde.html

Parigi: da Ville lumière a Ville merde

Il 22 gennaio scorso una densa e nausebonda coltre chimica ha oscurato la Francia dalla Normandia a Parigi, arrivando sino a coprire le coste della Gran Bretagna. Una volta tanto i cittadini hanno mostrato preoccupazione, ma le autorità si sono affrettate a tranquillizzare, affermando che la nube non era tossica. La prima spiegazione ufficiale è stata la seguente:

"Si tratta di una sostanza ”non tossica” per la quale non c’e’ nessun pericolo per la salute. L’odore di gas è legato ad una sostanza, il ‘mercaptano’, uscita dagli impianti chimici della società Lubrizol a Rein: un additivo usato per arricchire il metano, rendendolo riconoscibile all'olfatto".

Quancun altro si è spinto anche oltre, dichiarando che "la sostanza sprigionatasi dalla Lubrizol è gas odorizzante mercaptano, pericoloso soltanto in forti concentrazioni, ma estremamente sgradevole, al punto da essere utilizzato nelle fialette per gli scherzi di Carnevale". No COMMENT!

Facciamo un po' di chiarezza.

Il mercaptano o più correttamente mercaptobenzotiazolo, si presenta come polvere gialla insolubile in acqua, usata come accelerante nella vulcanizzazione della gomma e come reattivo in chimica analitica; i suoi sali sono usati come fungicidi. Il mercaptobenzotiazolo - C6H4SC(SH)N - contiene un anello eterociclico, con un atomo di zolfo (lo zolfo, casualmente, è il primo prodotto che ricade al suolo a seguito dei sorvoli a bassa quota dei velivoli impegnati nella modifica del clima) e uno di azoto. Ora, a prescindere da che cosa fosse composta la nebbia chimica che ha coperto mezza Francia e parte della Gran Bretagna, appare curioso che un espisodio del genere sia stato subito sminuito nella sua gravità, adducendo giustificazioni risibili. THT -Tetraidrotiofene- e TBM -Terzbutilmercaptano- sono le sostanze chimiche utilizzate per l'odorizzazione del gas naturale in transito nelle reti di distribuzione. Dotando il gas di un tracciante olfattivo è possibile individuare con grande facilità eventuali fughe e dispersioni: una soluzione che garantisce una rete sicura ed elimina inutili sprechi.

Se si consultano le tabelle tecniche dei due composti, vediamo che sono definiti tossici ma, a quanto pare, per le autorità preposte alla tutela della salute, non lo sono. Eppure ecco che, in occasione di foschie che, ufficialmente sarebbero provocate dalle attività umane (impianti di riscaldamento, traffico veicolare etc.), i sindaci emettono prontamente ordinanze volte ad evitare episodi di superamento dei limiti di inquinamento disposti da stringenti normative europee. Peccato che sovente, soprattutto in questi ultimi anni, le nebbie che oscurano non solo città come Milano, Torino, Firenze, Roma... , ma anche centri a bassa densità abitativa e senza stabilimenti industriali, sono ormai frequentissime. E', a nostro parere, inverosimile la versione ufficiale sull'episodio di Parigi, giacché anche lo stabilimento che è stato tirato in ballo come responsabile della fuga di prodotti chimici, quella stessa mattina non presentava segno alcuno di incidente. Il motivo di quella nebbia (di ricaduta) va dunque ricercato nelle attività di geoingegneria clandestina, come abbiamo spiegato in innumerevoli altre occasioni e l'evento di Parigi è emblematico di tali operazioni clandestine, che si concentrano ora in specialmodo dal tramonto all'alba, al fine di non destare troppo allarme tra la popolazione. Fatto è che le nebbie chimiche, di qualunque origine siano, sono strettamente legate all'aumento esponenziale di malattie respiratorie, tumori, decessi.

A questo proposito il ricercatore statunitense Clifford Carnicom, già nel 2004, scrive:

"E' stato sviluppato un modello per descrivere l'aumento stimato del tasso di mortalità in funzione della diminuzione della visibilità. I risultati di questo modello in forma grafica sono indicati di seguito. Si può osservare che la mortalità aumenta al diminuire della visibilità e che l'effetto è altamente significativo. Questo modello non prende in considerazione gli effetti ulteriori negativi sulla salute che si verificano a causa della natura tossica delle polveri sottili. L'American Hearts Association stabilisce che un aumento della densità di particolato provoca un incremento della mortalità. L'aumento previsto è espresso secondo un rapporto che stabilisce un incremento dell'1% di mortalità per un aumento di 10ug (microgrammi) per metro cubo. Altre fonti riguardano un aumento della mortalità del 3,4% con gli stessi valori di nanoparticolato".





In relazione alle polveri sottili, rimandiamo a questo articolo di approfondimento.


PREVISIONI METEO

Le importanti modifiche apportate dai riscaldatori ionosferici al corso della corrente a getto settentrionale, inducono a prevedere che il periodo compreso tra il 29 gennaio ed il 7 febbraio 2013 porteranno ad un ulteriore abbassamento delle temperature. Inoltre, è in arrivo una serie di perturbazioni che, se non saranno contrastate dalle diuturne operazioni di aerosol clandestine, porteranno a copiose nevicate al di sopra dei 600 metri ed a temporali impetuosi su gran parte del territorio italiano. In questo contesto meteo-strategico, avremo un forte incremento dei voli militari di bassa quota, con i quali chi domina il clima tenterà in tutti i modi di mantenere alta la visibilità radar in banda KA (si veda M.U.O.S.), distruggendo o rendendo innocui gran parte dei fronti imbriferi. Così è logico pensare che avremo un Nord Ovest interamente coperto da una fitta coltre artificiale e gli episodi di pioggia potranno essere circoscritti ad alcune zone e di breve durata. Non si escludono fenomeni violenti nel Levante ligure, Toscana e Triveneto, mentre la Liguria occidentale resterà, con molta probabilità, quasi all'asciutto. Estendiamo lo stato di allerta meteo anche per Sardegna, Sicilia, Calabria e Basilicata nel periodo compreso tra il 6 ed il giorno 11 febbraio prossimi.
Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.
NOTA: Le condizioni meteo e le attività di aerosol clandestine sono previste in base alle informazioni indirettamente fornite dal Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare. Dati a loro volta incrociati con le previsioni fornite dai portali meteo che sono debitamente informati delle operazioni di geoingegneria clandestina sul territorio italiano ad opera dei militari.

38 comments:

  1. rosario FALSARIO marcianò, piccola MERDA inutile non inquinare il mondo con le flatulenze che escono dalla tua bocca.
    per fortuna tra poco finirai in prigione e il mondo sarà MIGLIORE.
    A proposito Sterker lo sai che manipolare le interviste per far dire a una persona il contrario di quanto ha detto veramente è falsificare le prove?
    lo sai che postare un articolo taroccato del Daily Mail è falsificare le prove?
    Lo sai che presentare delle foto di un test di stabilità di un aereo come fusti di sostanze tossiche è falsificare le prove?
    Lo sai che inventarsi una laurea (vedi anche qui) è falsificare le prove?
    Lo sai che della falsa laurea (qui c'è la sua immagine freezata)c'è la prova sul sito Fast Service Informatica"?
    Lo sai che Ricorrere a un video falsificato è falsificare le prove?
    lo sai che taroccare le fatture (prima versione, seconda versione, terza versione) è un altro esempio di falsificazione di prove?
    Lo sai che taroccare la fattura per far risultare di aver comprato il modello 4000 di telemetro, mentre si è ordinato e comprato il modello 2500 che costa circa la metà oltre a falsificare le prove è truffare le persone che ti hanno dato i soldi? Vedi com anche su Hardware Upgrade segnalano la tua TRUFFA.
    Lo sai che prendere un video pre telemetro per taroccarlo e fare un falso video con telemetro è falsificare le prove? Controlla pure i due video sovrapposti che provano la falsificazione
    Lo sai che far cancellare i video che provano i tuoi falsi, oltre a stigmatizzare che falsifichi le prove, non serve a nulla perché le prove rimangono lo stesso in linea? Ad esempio su Non lo sapevo o su perle complottiste oppure su vimeo ne I Boeing gemelli o Straker in «Come ti riciclo il video» o su AmiciAmici o su Il Disinformatico

    ReplyDelete
  2. Rosario ci fa le sorprese:
    http://tank-erenemy.blogspot.it/2013/01/asl-vs-rosario-se-ne-riparla-il-3.html

    ReplyDelete
    Replies
    1. Notato lo stile mafioso "Io-so-chi-sei-ho-messo-la-tua-foto-così-ti-minaccio"?

      Strakkino, dire che sei un viscido verme è poco.

      Delete
    2. Problema suo, anche perchè in quello che fa è palese l'intenzionalità.

      Delete
    3. This comment has been removed by the author.

      Delete
    4. Strakkino usi uno stile da mafioesetto ma, essendo tu notoriamente un gran cacasotto, le tue velate minaccie possono far presa solo sui pochi squinternati polli e babbei che credono in tutte le stronzate che racconti. Se peró qualcuno di questi fosse abbastanza sbarellato da porre in atto le tue minacce, tu sarai inevitabilmente chiamato a rispondere davanti all giustizia penale di istigazione a delinquere, reato piú grave della calunnia e della diffamazione e perseguibile d'ufficio senza necessitá di querele di parte.
      Rosario, il tuo smisurato ego di fallitto e nullafacente ti porterá ad una inevitabile rovina di cui TU SOLO sarai responsabile ...

      Delete
  3. posso segnalare un post di "alice oltre lo specchio" [ la scoppiata complottista ]

    http://aliceoltrelospecchio.blogspot.it/2012/01/le-inverosimili-camere-gas-naziste.html?m=1

    poi non ditemi che la liberta' di parola va mantenuta, perche' "bla bla i diritti bla bla "

    ReplyDelete
    Replies
    1. a volte vorrei avere la macchina del tempo sai che bella spedirla indietro con una bella stella di David cucita sulla camicia?

      Delete
    2. C'è poco da dire la cara alice non è solo una razzista xenofoba ma anche una negazionista storica

      Delete
  4. Beh, ma in effetti nei paesi più evoluti 'sto schifoso nazista sarebbe già in gattabuia da un bel po'.
    E guarda che non credo che sia una donna, ma questo non cambia un accidente.

    ReplyDelete
  5. Facciamo un po' di chiarezza
    Il mercaptano o più correttamente mercaptobenzotiazolo, si presenta...


    E' tardi, e non avevo visto prima il post che neanche ho letto tutto, ma solo queste due righe urlano vendetta!
    Il mercaptano è un termine generico che in chimica indica TUTTI i composti organici in cui sia presente il gruppo -SH, un po' come "ossido" o "acido", che senza ulteriore specificazione rappresentano una classe di composti con certe caratteristiche e non una sostanza perfettamente identificata.
    Non c'è nessuna (dico nessuna) convenzione che attribuisca "per default" il nome di "mercaptano" al mercaptobenzotiazolo, se non il fatto di essere tra i primi risultati che escono gloogando la parola. E su questo si basa la cultura del "chimico" straker, che dall'alto della sua ignoranza vorrebbe fare un po' di chiarezza per chi non capisce un cazzo come gli iscritti al suo "comitato".

    Con le nebbie di ricaduta (o molto più probabilemente di risalita dall'ultimissimo tratto dell'intestino) che gli hanno riempito la scatola cranica farebbe meglio a tacere, ma da qualche parte dovrà pur scaricare la merda che ha dentro.

    Credo che se continuassi a leggere troverei altre puttanate da commentare... vedremo se ne avrò tempo e voglia.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Beh, strakkino ha la tendenza a cagare dalla bocca invece che dall'altro orifizio predisposto a tale funzione ...

      Delete
    2. Quello destro o quello sinistro, Foe? :D

      Delete
  6. Strakkino ha ruttato...

    Straker domenica, gennaio 27, 2013 11:46:00 PM
    Limiti sfondati ampiamente. Ho inviato il materiale a SanremoNews, ma sono sicuro che mi ignoreranno.

    Rispondi

    Straker lunedì, gennaio 28, 2013 12:02:00 AM
    Ho inviato richiesta di chiarimenti all'ARPAL.

    Straker lunedì, gennaio 28, 2013 11:21:00 AM
    L'A.R.P.A.L. nicchia.

    Rispondi


    No Strakkino, l'ARPAL non nicchia. All'ARPAL anzi si stanno incazzando come le iene bulgare per le cazzate che propali.

    Ubi maior, Strakkino cessat.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Straker lunedì, gennaio 28, 2013 12:02:00 AM
      Ho inviato richiesta di chiarimenti all'ARPAL.

      Straker lunedì, gennaio 28, 2013 11:21:00 AM
      L'A.R.P.A.L. nicchia.


      Qualcosa mi sfugge...
      Alle 12:02 straker dice di aver richiesto qualcosa all'ARPAL (quindi, presumibilmente, pochi minuti prima).
      Però già 41 minuti prima (alle 11:21 dello stesso giorno) già si sapeva che l'ARPAL avrebbe nicchiato.
      Come funziona la cosa dell'orologio? E' blogger che mette orari a caso o è qualche strana manovra di straker o del fratello? (il post delle 12:02 è sicuramente di straker. zret potrà bersi le più stravaganti allucinazioni di complotti demoniaco-pluto-giudaico-alieno-vaticanomassonico come un bicchiere di acqua fresca, ma sulle cose fondamentali della vita come i puntini negli acronimi, non può transigere).

      Delete
    2. Ciao Mastro,

      il primo commento è di mezzanotte e 2 minuti e il secondo è delle 11 di mattina.
      Questa volta tutto quadra.
      Ciao

      Delete
  7. Ma quanto riescono a essere logorroici?

    Ah, volevo darvi una notiziola, me l'ha segnalata PalleQuadre e la sto spammando ovunque, scusate :D è che ora anche io faccio parte della vostra banda dedita a orrendi delitti: sono stato inserito nella lista dei disinformatori!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Congratulazioni Alessandro.
      Ma ti ha identificato veramente oppure (come nel mio caso) ha messo una foto e dei link di qualcuno che non c'entra niente?
      E poi come avrà fatto ad indovinare il tuo vero nome? Che il fatto di firmarti con nome e cognome l'abbia aiutato?
      Saluti

      Delete
    2. Azz ... a me non mi ha ancora identifaied nemmeno inventandosi nome e cognome ad mincham come da sua abitudine ...

      Delete
    3. Grazie, ragazzi :)

      eSSSSe: sì, mi ha identificato nel modo giusto :D ha messo il collegamento alla mia pagina linkedin (su cui uno dei due capi passò qualche mese fa).

      Sono io, hanno pure segnato uno dei miei titoli di studio e la città in cui l'ho ottenuto. Però mi hanno attribuito l'affiliazione al CICAP, e io non sono socio. Però quasi quasi mi iscrivo.

      Purtroppo niente foto. Questo mi ha un po' offeso. Ma sono proprio così brutto? :(

      Delete
  8. Riesce ad essere comico "... la mortalità cresce al diminuire della visibilità ..." ma avrà preso le statistiche della Milano-Serravalle?
    LOL

    ReplyDelete
  9. Ennesima figuraccia di Rosario Marcianò: "a Sanremo non esistono centraline di rilevamento"!
    Non è vero:

    http://sanremo-wasp.blogspot.it/2013/01/straker-e-un-bugiardo-conclamato.html

    ReplyDelete
    Replies
    1. E' patetico, nella sua ignoranza spara cifre a casaccio senza neanche sapere cosa sono LOL

      Delete
  10. Strakkino ha berciato...

    Straker lunedì, gennaio 28, 2013 11:36:00 AM
    tf_butler@email.it
    10:58

    a cons5, me
    Gentilissimi Signori,
    come ho già avuto modo d segnalare alle Comunità Ebraiche di Roma e di Genova, vorrei portare alla vostra cortese attenzione che i Sig.ri Antonio Marcianò (conosciuto sul web come Zret) e Rosario Marcianò (conosciuto sul web come Straker) residenti a Sanremo (IM), gestori dei siti http://www.tankerenemy.com/, http://www.tanker-enemy.com/, http://www.tanker-enemy.tv, http://tankerenemymeteo.blogspot.com/, http://chemtrails-sat.blogspot.com/, http://morgellons-info.blogspot.com/, http://straker-61.blogspot.com/,
    http://zret.blogspot.com/, in alcuni loro "articoli" e relativi commenti riportano come realtà quanto scritto nel libro "I Protocolli dei savi di Sion", noto falso storico antisemita (cfr. Allegato A, Allegato B, Allegato C e Allegato D).
    Inoltre il Sig. Antonio Marcianò in data 27-01-2013 (ovvero nel Giorno della Memoria) ha pubblicato sul suo sito http://zret.blogspot.com/ un "articolo" contenente alcune affermazioni decisamente rivoltanti sul ruolo del popolo ebraico nella storia (cfr. Allegato E).
    E' da tener conto che il Sig. Antonio Marcianò è un professore che insegna Italiano e Latino in un liceo di Sanremo.

    La presente per mettervi nelle condizioni di attivare tutte le azioni che riterrete opportune.

    Cordiali saluti.


    Rosario Marcianò
    11:34

    a cons5
    Gentilissimi signori, con la presente Vi informo che il soggetto il cui testo è qui riportato, opera stalking da alcuni mesi ed è stato per questo querelato. Inoltre voglio sottoporre alla Vostra attenzione il grave problema rappresentato dalla guerra climatica attualmente in atto. Questo si che è un vero genocidio contro i propri cittadini e Voi ne siete pienamente responsabili, giacché avallate ed occultate le operazioni di geoingegneria clandestina tutt'ora in corso, legittimate da quel famigerato accordo italia USA sui cambiamenti climatici e firmato dall'allora Governo Berlusconi, nel lontano 2003. Ma è inutile che vada avanti, giacché siete bene informati.

    Distinti saluti e buon cazzeggio!

    Rosario Marcianò

    http://tankerenemymeteo.blogspot.it/2013/01/parigi-da-ville-lumiere-ville-merde.html

    Rispondi


    Brucia il culo, eh Strakkino?
    Certo che mettersi a scrivere (sempre che tu l'abbia fatto veramente) "buon cazzeggio" all'Ambasciata di un paese straniero..... non so che dire.
    O forse sì: PUPPA!!!

    Ubi maior, Strakkino cessat.

    ReplyDelete
    Replies
    1. TFB, con quella risposta cerca di pararsi il culo dal carcere passando da mentecatto. Peccato che per comprovare di essere incapace di intendere e volere non basti solo ciò che uno scrive, ma bisogna anche la valutazione di un perito fatta parlando di persona con il valutato. E, per quanto ormai conclamato che strakkino abbia seri problemi relazionali, ciò non toglie che capisca perfettamente ciò che è bene e ciò che è male, e di conseguenza capisca che ha/hanno commesso un reato punibile per legge.

      Come già scritto: ora più che mai strakkino sono solo ca@@i tuoi.



      P.S. Notare roncoglionito che risposta ha messo sul blog-fogna. Dimostra sempre più di essere totalmente scollato dalla realtà.

      Delete
    2. Ma quale querela e querela... Non ha proprio vergogna nello sparare balle a mo' di AK47, e chi avrebbe querelato - per che cosa, poi... - un nick?

      Delete
    3. Secondo me non l'ha spedita, quella mail, ma solo postata sulla fogna.

      A meno che TFB non abbia ricevuto copia.

      Delete
    4. Nessuna copia (ovviamente).
      Anche io sono del parere che non l'abbia mai spedita; troppo fifone.

      Ubi maior, Strakkino cessat.

      Delete
    5. É certo che non l'abbia sritta, un gran cacasotto come Rosario Marcianò non ha le palle di scrivere siffate lettere ad una qualsiasi ambasciata, a maggior ragione all'amabasciata di quel paese i cui servizi segreti sono il Mossad, il cui solo nome fa venire allo strakkino un attacco inarrestabile di diarrea :D:D:D

      Delete
  11. Ho letto con più calma la putt... ehmmm l'articolo di straker.
    Lui ci mette del suo, ma già i comunicati che circolano sul web sono accozzaglie approssimative, cioè il giusto nutrimento per la sua cultura.
    Per intanto pare che il prodotto diffusosi non sia un odorizzante del gas, ma il metilmercaptano (che con gli odorizzanti ha solo parziali analogie chimiche).
    Qualche "esperto" di qualche agenzia di stampa ha stabilito che questo prodotto sia l'odorizzante del gas, ma così non è (a meno che non sia usato con questo scopo in altre nazioni).
    Ovviamente l'ancora più esperto straker è andato oltre, e prima lo identifica con il mercaptobenzotiazolo e poi (e non si capisce in base a quale processo logico) tira in ballo il THT e il TBM (che sono effettivamente gli odorizzanti). Straker nomina tre sostanze, e le sbaglia tutte e tre, perché l'articolo da cui ha preso la notizia (es. questo, che tanto è uguale agli altri) parla di un forte odore di gas e di marcio e Il tipico odore di acqua stagnante e putrefazione... (una versione inglese della notizia parla di formaggio o aglio marci). Odore di marcio e di putrefazione non sono quelli degli odorizzanti del gas, che quindi possono essere lasciati in pace.

    Dove straker ha inventato poco e s'è limitato a raccogliere il già fatto, è nella frase La nuvola di questo elemento è visibile da Normandia a Parigi....
    Che dopo una simile diluizione un gas già incoloro di suo, risulti ancora visibile, è una palla bella e buona. Forse volevano dire percepibile, ma hanno detto la cosa più gradita a straker. Questo gli italiani, perché la Reuters specificava and winds blew the invisible gas cloud south over northern France.... Come faccia, secondo straker, una invisible gas cloud a oscurare la Francia rimane un mistero.
    Ma forse qualche sospetto può venire.
    Se si legge la paginetta di wikipedia sul metilmercaptano si scopre che È una sostanza naturale, che si trova normalmente nel sangue, nel cervello, e in altri tessuti umani e animali. È anche abitualmente rilasciato dalle feci..
    Se nell'organismo di straker vige il principio del "Dio li fa e poi li accoppia",è ovvio che poi vede e sente zolfo dappertutto.

    ReplyDelete
    Replies
    1. È uno dei principali agenti chimici responsabili dell'alitosi e del cattivo odore delle flatulenze

      Beh penso che strakkino e il fratellonzo siano degli esperti in flautolenze, le loro :D

      Delete
  12. Zretino ha minchionato...

    Zret lunedì, gennaio 28, 2013 5:04:00 PM
    Quello lì, quel Butler, il delatore, ha anche le allucinazioni. Non ho citato i Protocolli. In ogni caso dell'articolo non ha capito uno iota e può tornare nel suo habitat, la cloaca maxima.


    Rispondi

    Quoque tu, Zretino, frati mi!
    Anche tu, Zretino, ti stai cacando addosso?
    Pare proprio di si, visto che neanche ricordi ciò che scrivi.
    Peccato che nei documenti allegati i tuoi sproloqui sui Protocolli ci sono, eccome se ci sono!!
    Fai una cosa, dì a tuo fratello Strakkino di farteli leggere, così ti rinfreschi la memoria!!

    Ubi maior, Strakkino cessat.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Cacarella che gli viene rimuginando su cosa potrebbe fargli il Mossad :D

      Delete
    2. Mah, figuriamoci se il Mossad ha tempo da perdere con dei coglioni del genere.
      Con simili fuffari non perdono tempo neanche gli investigatori del gioco da tavolo Cluedo.

      Ubi maior, Strakkino cessat.

      Delete
  13. Strakkino, hai chiesto a Meteoweb.eu e a Peppe Caridi (che tanto odi e sputtani) il permesso a ripubblicare la foto di Parigi che hai così spudoratamente rubato? Foto che (tra l'altro) riguarda una nevicata dello scorso 18 gennaio?

    Al solito, ladro e truffatore.

    ReplyDelete