L'immensa sputtanata a Zelig

Il blog che si sta visitando potrebbe utilizzare cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione. fai click qui per leggere l'informativa Navigando comunque in StrakerEnemy acconsenti all'eventuale uso dei cookies; clicka su esci se non interessato. ESCI
Cliccare per vederla

Scopo del Blog

Raccolgo il suggerimento e metto qui ben visibile lo scopo di questo blog.

Questo e' un blog satirico ed e' una presa in giro dei vari complottisti (sciacomicari, undicisettembrini, pseudoscienziati e fuori di testa in genere che parlano di 2012, nuovo ordine mondiale e cavolate simili). Qui trovate (pochi) post originali e (molti) post ricopiati pari pari dai complottisti al fine di permettere liberamente quei commenti che loro in genere censurano.

Tutto quello che scrivo qui e' a titolo personale e in nessun modo legato o imputabile all'azienda per cui lavoro.

Ciao e grazie della visita.

Il contenuto di questo blog non viene piu' aggiornato regolarmente. Per le ultime notizie potete andare su:

http://indipezzenti.blogspot.ch/

https://www.facebook.com/Task-Force-Butler-868476723163799/

Saturday, February 7, 2015

NON PORGO L’ALTRA GUANCIA!




http://sulatestagiannilannes.blogspot.ch/2015/02/non-porgo-laltra-guancia.html

NON PORGO L’ALTRA GUANCIA!


di Gianni Lannes
Sono un uomo libero e so di non sapere. Non sono un depositario di verità, ma coltivo il dubbio, movente della ricerca. Non sono un pacifista, bensì un combattente. E nessuno al mondo può dirmi cosa pensare o scrivere, tantomeno di far finta di niente quando qualche minus habens mi offende. Nessuno è obbligato a parcheggiarsi su questo diario internautico: se la minestra che passa il convento non è di vostro gradimento, andate altrove. Non sono un esperto di scie chimiche, tuttavia studio questo fenomeno da anni, senza arrogarmi il diritto di pontificare urbi et orbi. Il punto non è il “divide et impera”, ma l’afasia dell’opinione pubblica italiana, che non ha alcun peso politico. Unitamente alla sensibilizzazione occorre mettere in campo un’azione politica per arrestare i bombardamenti chimici che martellano l’Europa da tanto tempo, ponendo a rischio la salute degli umani e degli ecosistemi naturali. Ma per fare ciò, ci vogliono gli attributi, i cabasisi. Il problema cruciale è che l’Italia non ha alcuna sovranità. In passato - senza averli mai incontrati - ho difeso anche chi oggi mi sputa addosso sparando idiozie a ripetizione, ed infanga la mia reputazione. Ovviamente, il lordume ricade addosso a chi lo solleva sapendo di essere in malafede. Ho teso loro più volte la mano e in cambio ci hanno vomitato sopra. Adesso basta: la pazienza è finita. Unire, certo, le intelligenze e i saperi, ma con certi zucconi non c'è niente da fare. Non buttiamo via il tempo con polemiche inutili e continuiamo a lavorare per il bene comune, senza farci intimidire. Alla fine il reato più grave diventa quello di chi racconta certe cose, anziché di chi le fa. La colpa non è dello specchio, ma di chi ci sta davanti. Allora, attenzione: il nemico più insidioso è dentro ognuno di noi; quelli fuori ne sono solo il riflesso. Un mondo nuovo nasce da una rivoluzione interiore. Buona fortuna!

8 comments:

  1. Si vede che i GONZI latitano e i SOLDI pure.
    Ormai gianni IDIOTA lagnes (il PEGGIOR giornalista al mono, quello che non è voluto da nessuno, nemmeno dal fognablog del PREGIUDICATO di Genova e dai pentacretini, ma nemmeno dai fogli di regime del PREGIUDICATO di Arcore) e il CRIMINALE rosario FALSARIO marcianò (insieme al suo FRATELLO SCEMO, il proFESSOre antonio SCIACALLO NAZIFASCISTA marcianò) si stanno scannando per le poche briciole rimaste per i COMPLOTTISTI COGLIONI

    ReplyDelete
  2. Due cose giuste le ha dette: "so di non sapere" e "non sono un depositario di verità". Il resto è rumore di fondo.
    Comunque come possono sia Lannes che Marcianò porgere l'altra guancia? Le facce da culo possono al massimo porgere l'altra natica.

    ReplyDelete
  3. Sei un coglione e sai di star raccontando balle. :D

    ReplyDelete
  4. Fra l'altro il "so di non sapere" era (forse ancora è, non ci entro da anni) il sommo status dei commentatori su Luogocomune, il 7º dan del Kakate! :D

    ReplyDelete
  5. Non e' nemmeno originale. "So di non sapere" e' attribuito niente meno che a Socrate (intorno al quarto secolo avanti Cristo!)

    ReplyDelete
  6. Dimenticavo, più che l'altra guancia è meglio se porgi l'altra chiappa, perchè tra poco ti faranno un culo tanto. :D :D :D

    ReplyDelete