L'immensa sputtanata a Zelig

Il blog che si sta visitando potrebbe utilizzare cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione. fai click qui per leggere l'informativa Navigando comunque in StrakerEnemy acconsenti all'eventuale uso dei cookies; clicka su esci se non interessato. ESCI
Cliccare per vederla

Scopo del Blog

Raccolgo il suggerimento e metto qui ben visibile lo scopo di questo blog.

Questo e' un blog satirico ed e' una presa in giro dei vari complottisti (sciacomicari, undicisettembrini, pseudoscienziati e fuori di testa in genere che parlano di 2012, nuovo ordine mondiale e cavolate simili). Qui trovate (pochi) post originali e (molti) post ricopiati pari pari dai complottisti al fine di permettere liberamente quei commenti che loro in genere censurano.

Tutto quello che scrivo qui e' a titolo personale e in nessun modo legato o imputabile all'azienda per cui lavoro.

Ciao e grazie della visita.

Il contenuto di questo blog non viene piu' aggiornato regolarmente. Per le ultime notizie potete andare su:

http://indipezzenti.blogspot.ch/

https://www.facebook.com/Task-Force-Butler-868476723163799/

Monday, July 9, 2012

Gran Bretagna: Schedatura del DNA creata coi campioni del sangue dei bambini

http://scienzamarcia.blogspot.co.uk/2012/07/gran-bretagna-schedatura-del-dna-creata.html

Gran Bretagna: Schedatura del DNA creata coi campioni del sangue dei bambini


Avevo segnalato poche settimane fa il caso di una coppia oggetto di insistenti pressioni da parte delle strutture sanitarie affinché acconsentisse al test neonatale per lo screening di alcune patologie, ed avevo messo in correlazione la storia con i progetti, apertamente rivelati anche dalla stampa, di creazione di una schedatura genetica di tutta la popolazione (schedatura genetica).

La storia continua, ed anche se adesso le istituzioni sanitarie sono meno aggressive, continuano ad insistere. Insistenza sospetta che fa pensare ad una schedatura genetica occulta delle nuove generazioni (sui reali fini di tale schedatura dsserterò in un prossimo articolo): se ci fosse in gioco solo l'eventuale prevenzione di una malattia rara, il fatto che un solo bambino in Italia non sia stato oggetto del test non dovrebbe preoccupare più di tanto e invece ...

Ed ecco che veniamo a scoprire da un articolo del quotidiano britannico Telegraph che col pretesto dello stesso test neonatale, in Gran Bretagna è attiva una raccolta di campioni di sangue conservati  per anni. Come si legge su tale articolo:
 I campioni possono anche essere utilizzati dai medici legali e dai ricercatori medici per una serie di scopi facendo sorgere sospetti che si stia occultamente realizzando un database nazionale del DNA.
Qui sotto la traduzione dell'articolo "DNA database created from babies' blood samples", ovvero "Schedatura del DNA creata coi campioni del sangue dei bambini":
 http://www.telegraph.co.uk/health/7756320/DNA-database-created-

Appena possibile cercherò di tradurre o riassumere anche il testo dei seguenti articoli correlati:


Schedatura del DNA creata coi campioni del sangue dei bambini

Campioni di sangue presi tramite i prick tess al tallone, che vengono eseguiti per testare eventuali gravi malattie, sono stati eseguiti per anni da alcuni ospedali e possono successivamente essere accessibili alla polizia per identificare le persone coinvolte in alcuni delitti.

I campioni possono anche essere utilizzati dai medici legali e dai ricercatori medici per una serie di scopi facendo sorgere sospetti che si stia occultamente realizzando un database nazionale del DNA.

Uno screening tramite prelievo di una goccia di sangue viene eseguito sui bambini di età compresa tra cinque e otto anni per testare l'eventuale presenza di una serie di condizioni gravi quali l'anemia falciforme e la fibrosi cistica.

Le linee guida [per la realizzazione di tali forme di screening] avvertono gli ospedali di conservare i campioni per cinque anni prima di distruggerli, ma alcuni li stanno conservando per tempi indefiniti.

Mentre alle madri dei neonati vengono distribuiti dei foglietti illustrativi che spiegano che il DNA dei propri figli verrà conservato, ci sono attivisti che affermano che i genitori non sono a conoscenza di quanto a lungo verranno conservati tali campioni, nè che essi potranno essere utilizzati per delle ricerche mediche e persino delle indagini della polizia.

Al fine di ottenere l'accesso al campione di un individuo, la polizia avrebbe bisogno di ottenere l'ordine di una corte.

Andrew Lansley, il nuovo ministro della salute, è stato pressato ad effettuare un'inchiesta su questa pratica.

La dottoressa Helen Wallace di Genewatch [associazione di cittadini preoccupati per le manipolazioni genetiche - vedi il loro sito] ha detto: “Non vogliamo che le madri evitino di fare questi test, dal momento che sono molto importanti per la salute dei loro bambini , ma la questione centrale è per quanto tempo tali campioni vengono conservati. Alcuni ospedali li stanno conservando per sempre”.

“Fornire ad una madre un foglietto illustrativo non è sufficiente per parlare di consenso informato. Vorremmo vedere un sistema diffuso su tutto il territorio nazionale che prevede la distruzione dei campioni dopo un certo periodo di tempo.”

Alcune informazioni ottenute tramite una serie di richieste inoltrate sulla base del Freedom of Information [legge britannica che permette al cittadino di accedere a diverse informazioni istituzionali] ha rivelato che, mentre alcuni ospedali come l'Alder Hey di Liverpool distrugge i campioni dopo i cinque anni raccomandati. Altri come il Central Manchester University Hospital’s Trust detiene oltre un milione di campioni che prevede di conservare per sempre.

Il Great Ormond Street di Londra ha iniziato a conservare campioni nel 1990 e li conserva per almeno venti anni.

Un portavoce del minsitero della sanità ha affermato: “Lo screenign attraverso le goccie di sangue è un importante test eseguito per identificare malattie gravi nei neonati. Ricerche su gocce di sangue eseguite una volta che i test di screening sono stati completati hanno condotto ad avanzamenti in campo medico di cui hanno beneficiato i bambini e le loro famiglie.”

“Sono state poste in atto strette misure di salvaguardia che proteggono i campioni una volta che sono stati presi. I genitori sono bene informati sugli screening neonatali e la conservazione dei campioni. Essi ricevono una serie di foglietti informativi durante la gravidanza e subito dopo il parto.”

Ma gli attivisti affermano che le madri che hanno appena partorito non sono sempre nella migliore condizione per comprendere fino in fondo tale informazione.

Shami Chakrabarti, direttore di Liberty [associazione che si occupa di diritti civili - vedi il loro sito], scriverà al ministro della salute per chiedere urgenti indagini.

10 comments:

  1. """facendo sorgere sospetti che si stia occultamente realizzando un database nazionale del DNA."""

    IL TUO NON LO VOGLIONO NON GLIENE FREGA UN PIFFERO!

    RASSEGNATI!
    IL DATABASE E' PER DNA DI QUALITA'!

    FATTENE UNA RAGIONE!

    AHAHAHAHAHAHAAH !!
    SEI UN MINCHIONE!

    ReplyDelete
  2. Qualcuno dovrebbe spiegare a questo cialtrone in malafede che evidentemente odia i bambini ed i medici, che questa procedura è standard per eseguire un utilissimo screening contro le malattie genetiche rare

    ReplyDelete
    Replies
    1. This comment has been removed by a blog administrator.

      Delete
    2. peggio è in malafede, ovvero ha un tornaconto personale a diffondere falsità e a fare disinformazione

      Delete
    3. Lo screenign attraverso le goccie di sangue

      Si dice gocce e non goccie ignorantone strafatto. E' stato il professoruncolo da strapazzo sanremese a dirti di mettere goccie ?

      Dal Sabatini Coletti :

      goccia [góc-cia] s.f. (pl. -ce)

      Delete

    4. Lo screenign attraverso le goccie di sangue

      Si dice gocce e non goccie ignorantone strafatto !!!
      Sei degno in ignoranza al tuo amichetto, il professoruncolo da strapazzo sanremese.

      Ecco cosa riporta il Sabatini Coletti :

      goccia [góc-cia] s.f. (pl. -ce)

      Delete
  3. cosa volete, è un povero ignorante con la laurea comprata, che si fa grande dietro ad un monitor, ma nella vita è una nullità.

    ReplyDelete
  4. << Avevo segnalato poche settimane fa il caso di una coppia ...>>

    Poi, siccome nessuno mi ha cagato...

    ReplyDelete
  5. This comment has been removed by a blog administrator.

    ReplyDelete
  6. Butto li' una provocazione. Volete schedarmi tramite il DNA?
    Prego, accomodatevi. Non ho nessun timore ad essere schedato e controllato.
    Non devo vergognarmi di quello che faccio, o nascondere quello che faccio.
    IO, almeno. corradino, forse no...

    ReplyDelete