L'immensa sputtanata a Zelig

Il blog che si sta visitando potrebbe utilizzare cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione. fai click qui per leggere l'informativa Navigando comunque in StrakerEnemy acconsenti all'eventuale uso dei cookies; clicka su esci se non interessato. ESCI
Cliccare per vederla

Scopo del Blog

Raccolgo il suggerimento e metto qui ben visibile lo scopo di questo blog.

Questo e' un blog satirico ed e' una presa in giro dei vari complottisti (sciacomicari, undicisettembrini, pseudoscienziati e fuori di testa in genere che parlano di 2012, nuovo ordine mondiale e cavolate simili). Qui trovate (pochi) post originali e (molti) post ricopiati pari pari dai complottisti al fine di permettere liberamente quei commenti che loro in genere censurano.

Tutto quello che scrivo qui e' a titolo personale e in nessun modo legato o imputabile all'azienda per cui lavoro.

Ciao e grazie della visita.

Il contenuto di questo blog non viene piu' aggiornato regolarmente. Per le ultime notizie potete andare su:

http://indipezzenti.blogspot.ch/

https://www.facebook.com/Task-Force-Butler-868476723163799/

Monday, August 20, 2012

Governanza???


http://tuttouno.blogspot.it/2012/08/il-migliore-dei-mondi-e-sul-punto-di.html


Il migliore dei mondi, è sul punto di concretizzarsi.


I partigiani di una “governanza mondiale” manipolano la classica rivalità tra poteri locali e nazionali per indebolire gli stati nazione. Pierre Hillard denuncia l’agenda nascosta di “città e governi locali uniti”, un’associazione mondiale intercomunale presieduta dal sindaco (PS) di Parigi Bertrand Delanoë assistita del presidente (PS) della regione Île-de-France Jean-Paul Huchon.
Rete Voltaire 
 

“Spazi metropolitani”: una strategia verso una “governanza mondiale”

 

 

 
Le città e le comunità locali sono una sfida inevitabile per la strategia dei mondialisti. Essendo il loro obiettivo arrivare ad una gestione mondiale, progettano di scomporre a tutti i livelli gli stati nazione pretendendo di rafforzare i comuni (istituzioni locali). Così, costruire una vera maglia sul campo permette l’instaurazione di nuove strutture al livello più basso (il locale) che si inseriranno in organismi politici regionali, quindi continentali, infine per arrivare ad un “saltatore” unico, un governo mondiale (il globale). Quest’architettura si prefigge di raggirare l’autorità politica degli stati. È questa la sfida dell’istituto “città e governi locali collegati” - CGLU- (in inglese: United Cities and local Governments - UCLG)
 
continua a leggere l'articolocompleto qui:

10 comments:

  1. This comment has been removed by the author.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Mangiano malissimo e guardano dei gran brutti film, per pubblicare simili accozzaglie (pure vecchie del 2008) bisogna passare parecchie notti insonni :DD

      Delete
    2. Uhm, credo che mangino i funghi allucinogeni portati da Corrado Cannaiolo ...

      Delete
  2. Quindi tradurrebbe endurance in enduranza, e performance in performanza? :D

    Fantastico

    ReplyDelete
  3. Ma LOL

    E' tornato il caldo ed i gonzi si scatenano.

    ReplyDelete
  4. Ecco la colonna sonora di questo post...

    http://www.youtube.com/watch?v=mtDxGwOfyeY

    ReplyDelete
    Replies
    1. Lol, non ringrazio mai abbastanza, per tutta la conoscenza che ho appreso seguento il tema "scie chimiche". Perle come questa sono assai rare.

      Delete