L'immensa sputtanata a Zelig

Il blog che si sta visitando potrebbe utilizzare cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione. fai click qui per leggere l'informativa Navigando comunque in StrakerEnemy acconsenti all'eventuale uso dei cookies; clicka su esci se non interessato. ESCI
Cliccare per vederla

Scopo del Blog

Raccolgo il suggerimento e metto qui ben visibile lo scopo di questo blog.

Questo e' un blog satirico ed e' una presa in giro dei vari complottisti (sciacomicari, undicisettembrini, pseudoscienziati e fuori di testa in genere che parlano di 2012, nuovo ordine mondiale e cavolate simili). Qui trovate (pochi) post originali e (molti) post ricopiati pari pari dai complottisti al fine di permettere liberamente quei commenti che loro in genere censurano.

Tutto quello che scrivo qui e' a titolo personale e in nessun modo legato o imputabile all'azienda per cui lavoro.

Ciao e grazie della visita.

Il contenuto di questo blog non viene piu' aggiornato regolarmente. Per le ultime notizie potete andare su:

http://indipezzenti.blogspot.ch/

https://www.facebook.com/Task-Force-Butler-868476723163799/

Wednesday, August 1, 2012

Della serie: continuate così, straccioni impuniti


http://www.tankerenemy.com/2012/08/come-si-cambia.html

Come si cambia...

[foto e nome rimosse da tdm]Riproponiamo due lettere inviate a suo tempo dall’egregia [nome rimosso per correttezza] al quotidiano telematico locale, “Sanremonews”: le missive costituiscono una denuncia netta ed irrevocabile della Geoingegneria clandestina (alias “scie chimiche”) su Sanremo. La stessa lettrice, però, qualche mese addietro, nell’ambito di una controversia di cui non vogliamo qui occuparci, pubblicò sul blog del coniuge un articolo in cui ritrattava i suoi convincimenti in ordine alle attività di Geoingegneria, affermando di aver preso un abbaglio. La Signora [rimosso], checché se ne pensi, è persona lucida ed abituata ad osservare. Così risulta tanto più singolare questo suo cambiamento di rotta, un’inversione che non commentiamo in nessun modo, lasciando ai lettori il compito di interpretare fatti e comportamenti.

"L'Epifania si porta via tutte le feste, ma ci porta tante, ma tante impressionanti scie chimiche ad infestare cielo, aria e terra con la loro appestante presenza e lo spray venefico che ci irrorano in quantità industriale. 'Prego signori, venghino!' era l'invitante proposta degli imbonitori da fiera della nostra infanzia: tanto più onesti nel mostrarci sia pur fasulle meraviglie da baraccone dei tanti fanfaroni prezzolati che ci invitano a guardare: televisione, campionati di corruzione mascherati da sport, pornospettacoli spacciati per varietà e fiction che hanno la pretesa di raccontare la vita e le opere di persone dabbene, ahiloro! riducendoli a nanodimensione. Il fine di tutto questo è che, più guardiamo dentro la scatola magica, meno ci guardiamo intorno e ancora meno o proprio per niente alziamo gli occhi al cielo per vedere cosa accade. Temo fortemente che in molti abbiano perso la funzione di alzare la testa, anche in senso metaforico, e che si limitino a poter guardare solo il soffitto sdraiati sulla poltrona del dentista!

Quando, i contemporanei, squallidi imbonitori di oggi, insieme agli innumerevoli pifferai di Hamelin, la smetteranno di riempirci gli occhi e le orecchie di fumo narcotico, avremo ancora la capacità di vedere e di sentire? E quella di ragionare da uomini liberi? Se li lasciamo fare ancora un po' mentre continuano a sostenere con affettata nonchalance che il cielo è popolato da tante 'belle e buone', comunque innocue scie di condensazione, temo che le speranze di recupero diventeranno sempre più scarse. Ma si vive meglio allarmandosi, cercando di sapere e capire cosa stia effettivamente accadendo ed eventualmente esprimendo il proprio dissenso, oppure anchilosandosi il collo guardando nella sola direzione a molti più congeniale, cioè verso terra? Facile la risposta: preoccupiamoci della spazzatura nelle strade (sacrosanto!), ma non sorge mai il dubbio che l'imbonitore moderno suoni la fanfara di Napoli per focalizzare l'attenzione e distrarre dalla spazzatura che insudicia abbondantemente i cieli sopra le nostre teste? E così sia!".
Lettera pubblicata sul quotidiano On-Line Sanremonews


"Faccio riferimento alla lettera del lettore Andrea e ne sono piacevolmente sorpresa anche se, parlando delle famigerate scie chimiche che, da tempo ormai, imperversano nei nostri cieli e sulle nostre teste, il termine 'piacevolmente' è sicuramente fuori luogo. Tuttavia, se finalmente qualcuno si prende il disturbo di alzare gli occhi al cielo per domandarsi che cosa stia succedendo e perché, ritengo sia comunque un passo avanti nella ricerca di risposte a domande che si fanno pressanti ed a cui nessuno ritiene di dover rispondere.

Negare il fenomeno è un'offesa alla intelligenza della gente che ritiene di avere il sacrosanto diritto di chiedere e di avere risposte sensate e veritiere. In un programma sull'argomento, trasmesso da Odeon Tv molto recentemente, l'inquietante argomento veniva trattato con serietà e competenza nel corso di due puntate e l'intervento telefonico di un funzionario dell'E.N.A.C., addetto alla sicurezza dei voli, interpellato sull'argomento, escludeva categoricamente che la massiccia comparsa di scie nei nostri cieli fosse dovuta ad un aumento dei voli civili in quanto, come chiaramente precisato, l'aviazione civile è strettamente controllata sotto l'aspetto delle emissioni inquinanti.

Allora, come cittadini abbiamo il diritto di avere delle risposte serie e il dovere di chiederle insistentemente, soprattutto quando ci rendiamo conto che, a domande serie, viene risposto con menzogne e, per sdrammatizzare, con facezie del tutto inopportune. Vogliamo sapere da chi di dovere, ossia dalle autorità Civili e Militari tenute a farlo, chi sono e da chi sono mandati i numerosissimi aerei che sorvolano i nostri territori ed i nostri mari, perché lo fanno e che cosa fanno. Ricordo poi che i nostri Sindaci sono tenuti, per l'incarico istituzionale che ricoprono, a tutelare la salute dei loro amministrati: da quali sostanze sono composte le scie rilasciate dagli aerei non identificati? Costituiscono un pericolo per la salute pubblica? C'è chi assicura di sì e allora vogliamo informarci ed informare, cari Signori?"

Carlo Alessi http://www.sanremonews.it/

Venerdì 07 dicembre 2007 ore 09:31
 

18 comments:

  1. http://www.facebook.com/groups/39069322088/10151121906462089/?notif_t=group_comment

    ReplyDelete
  2. Ma in due che sono (escludendo quindi quello normodotato), i fratelli Marcianò ci arriveranno a realizzare che di denunce se ne possono prendere anche più di una dalla stessa persona? Oppure una da ogni coniuge, se li tirano dentro entrambi con nome e cognome?

    E ci arriveranno a realizzare che possono anche perderle tutte?

    Ma soprattutto, ci arriveranno a realizzare che la condizionale vale per la prima condanna ma poi, a forza di insistere ed essere condannati, si finisce in galera?

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sperano nell'infermità mentale ma, se l'ottenessero, il professoruncolo perderebbe il posto di insegnante al liceo

      Delete
    2. la galera è il posto normale per COGLIONI del genere, così si ripulisce un po' Sanremo dalle tossine (rosario falsario marcianò e antonio sciacallo marcianò)

      Delete
    3. Ma no, perchè la prigione dove vivrebbero a spese dello stato, cioè dei cittadini che pagano le tasse. La condanna adatta per loro sarebbe un bel periodo di lavoro a favore della comunità, che so: pulire le strade, lavare i pavimenti in ospedale, cose del genere insomma.

      Delete
    4. Fare quel che faccio io ma senza retribuzione, ovvero pulire sederi, cambiare padelle, pulire piaghe varie, mettere i pisellini dei nonnini nei pappagalli, cambiare i pannoloni, eccetera, eccetera.

      E farlo stando zitti e non dicendo cagate, vedi tu come gli passa la voglia.

      Delete
    5. This comment has been removed by a blog administrator.

      Delete
    6. che ti hanno fatto di male quei poveri anziani per metterli nelle mani dei due fuffari?
      A spaccare pietre con la testa! Chissa che poi non funzioni meglio

      Delete
  3. Se mai, credere alle scie chimiche è un offesa per l'intelligenza

    ReplyDelete
  4. Vogliamo parlare dei commenti di paolo & co al post??? Esilaranti!!!!!!!! :D

    ReplyDelete
  5. Non è reato la divulgazione di mail private?

    ilpeyote garante

    ReplyDelete
    Replies
    1. Reato non saprei, però la corrispondenza privata non può essere divulgata se non con il consenso di mittente e destinatario.

      Delete
  6. Vi segnalo nuova sega mentale...pardon ricerca, di corrado il pennuto:

    http://snipurl.com/24ix9hz

    Se riuscite a leggerla tutta siete bravi!

    ReplyDelete
  7. http://sanremo-wasp.blogspot.it/2012/08/contro-la-stupidita-neanche-gli-dei.html

    ReplyDelete
  8. Ma lasciamolo lavorare, almeno dopo tanti anni di cieli a strisce forse potrà apprezzare un po' di cielo a scacchi

    ReplyDelete
  9. Rosario e Antonio Marcianó, la continue stronzate che pubblicate sui vostri blog fogna non potranno che portare nient'altro che ulteriori elementi probanti alla accusa di diffamazione, calunnia e stalking per
    le quali siete stati portati a giudizio. Oltre ad essere dei personaggi meschini, falliti, bugiardi e, nel caso di strakkino, anche fannulone per vocazione, vi mostrate anche degli emeriti idioti che stanno facendo di tutto per ottenere un verdetto di colpevolezza che porterebbe straker
    direttamente in galera, come si merita d'altronde.
    Potete stare certi che, i babbei che ora pendono dalle vostre labbra, vi molleranno di sana pianta non appena vedranno aprirsi per il loro guru
    le porte della prigione. Comincerá a bruciar loro il culo e, per non venire anche loro invischiati, prenderanno subito le distanze e vi lasceranno da soli al vostro miserrimo destino.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Attenzione. Stai ipotizzando di avere a che fare con persone intelligenti.

      Delete
  10. della serie armiamoci e PARTITE, dopo tutto dai ricercatori indipendenti (DAL CERVELLO, non ne hanno) cosa ci si può aspettare?
    rosariuccia, non vedo l'ora dio portarti le arance IN CARCERE

    ReplyDelete