L'immensa sputtanata a Zelig

Il blog che si sta visitando potrebbe utilizzare cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione. fai click qui per leggere l'informativa Navigando comunque in StrakerEnemy acconsenti all'eventuale uso dei cookies; clicka su esci se non interessato. ESCI
Cliccare per vederla

Scopo del Blog

Raccolgo il suggerimento e metto qui ben visibile lo scopo di questo blog.

Questo e' un blog satirico ed e' una presa in giro dei vari complottisti (sciacomicari, undicisettembrini, pseudoscienziati e fuori di testa in genere che parlano di 2012, nuovo ordine mondiale e cavolate simili). Qui trovate (pochi) post originali e (molti) post ricopiati pari pari dai complottisti al fine di permettere liberamente quei commenti che loro in genere censurano.

Tutto quello che scrivo qui e' a titolo personale e in nessun modo legato o imputabile all'azienda per cui lavoro.

Ciao e grazie della visita.

Il contenuto di questo blog non viene piu' aggiornato regolarmente. Per le ultime notizie potete andare su:

http://indipezzenti.blogspot.ch/

https://www.facebook.com/Task-Force-Butler-868476723163799/

Monday, October 1, 2012

L'ennesima follia USA: microchip sottocutanei per avere sconti nei negozi

Dal re degli idioti cosa ci si poteva aspettare?

Non c'è più limite!Guardate un po.
http://www.nocensura.com/2012/10/lennesima-follia-usa-microchip.html
COME C.............!!!!!!!!


http://www.nocensura.com/2012/10/lennesima-follia-usa-microchip.html
La notizia è riportata dal sito pianetamamma.it che illustra quanto sta accadendo in USA: molti negozi chiedono ai clienti di farsi impiantare microchip per ottenere degli sconti sulla merce. E in tanti accettano, per risparmiare qualche moneta. Sempre negli USA (dove è in programma di "chippare" tutta la popolazione per scopi medico-sanitari) già da qualche anno molti cittadini si sono fatti impiantare microchip per monitorare lo stato di salute e addirittura per utilizzarli come segnalatore di posizione in caso di rapimenti. E' in corso una vera e propria campagna per incentivare l'impianto di microchip R-Fid che presto sarà esportato in Europa ed allargato probabilmente alle funzioni di "carta di identità" e "metodo di pagamento": sarà la schedatura totale, saranno in grado di seguire ogni nostro spostamento e come spendiamo i nostri soldi...

Staff nocensura.com
- - - - - -

Microchip sottocutanei per ottenere gli sconti nei negozi
Negli Stati Uniti molti negozi hanno chiesto ai propri clienti di farsi impiantare dei microchip per monitorare le loro spese ed assegnare gli sconti: voi lo fareste?



Abitualmente fate compere di più nei negozi per bambini o nei negozi di abbigliamento per il vostro guardaroba? Facendovi impiantare un microchip sottocutaneo, potreste usufruire di varisconti in base alle vostre abitudini di acquisto. E' quello che accade negli Stati Uniti, dove alcuni punti vendita hanno chiesto ai propri clienti abituali di farsi impiantare un microchip per poter assegnare gli sconti in base al genere di acquisti che ogni cliente fa di più durante l'anno.

In questo modo le spese di ogni singolo cliente vengono continuamente monitorate. E la privacy? Molti clienti hanno accettato volentieri di rinunciare ad un po' di privacy, pur di ottenere qualche sconto in più sugli acquisti. I dati personali degli acquirenti vengono così catalogati e, spesso, comunicati ad altre società, che inviano offerte speciali.

Un modo come un altro per fare pubblicità con il consenso del cliente. E' un po' quello che accade in Italia, quando, ad esempio, si fanno le carte fedeltà nei supermercati o nei negozi dove si va più spesso. Nel modulo che si compila c'è sempre l'informativa alla privacy ed il cliente può dare (o non dare) il consenso ad essere contattato per ricevere la possibilità di aderire ad offerte speciali o per partecipare a sondaggi sulle abitudini quando si fanno acquisti. 

Voi sareste disposti a farvi impiantare un chip sottocutaneo per usufruire di sconti sui pannolini o sui giocattoli ed i vestiti per i vostri figli?


fonte: http://www.pianetamamma.it/il-bambino/shopping/microchip-sottocutanei-per-ottenere-gli-sconti.html

6 comments:

  1. Notizia presa da una pagina che contiene un link ad un'altra pagina che non contiene fonti.
    Fa il paio con i dischi volanti dei nazisti.

    ReplyDelete
  2. Mi basterebbe funzionasse NFC in Italia...

    ReplyDelete
  3. Solo un coglione che non ha mai avuto a che fare con un TAG RFiD può scrivere questa coglionate. Un TAG HF sottopelle può essere letto a distanza di mezzo metro - 80 cm MAX con antenne da 50/60 cm circa (per semplificare) di dimensione. Per gli UHF o attivi (tipo telepass) fatevi i conti da soli e guardate le antenne dei varchi e le batterie.

    ReplyDelete
  4. ... addirittura per utilizzarli come segnalatore di posizione in caso di rapimenti. ...
    Sì, eccome no! Infatti hanno una potenza di trasmissione di alcune centinaia di "gigabyte di watt" l'uno ...
    Ma per piacere, cerca piuttosto dove sta la marmotta che incarta la cioccolata, imbecille!

    ReplyDelete
  5. Come al solito, notizie dell'ultim'ora...

    http://www.wired.com/politics/security/news/2002/10/55999

    Osservate la data: 25 0ttobre 2002.

    Per i particolari tecnici su RFID ecc., rimando a chi ne sa più di me, come i commenti sopra hanno sottolineato.

    ilpeyote ma nandate a farinculo voi e le vostre cagate

    ReplyDelete
  6. La notizia è riportata dal sito pianetamamma.it -.-

    ReplyDelete